19092017Ultime Notizie:

VITTORIA (RG): Zone franche urbane

Su input del sindaco, Giuseppe Nicosia, l’esperto allo Sviluppo economico, Angelo Fraschilla, ha partecipato a Roma, nella sede dell’Anci, all’incontro tra i rappresentanti dei Comuni del Mezzogiorno riconosciuti Zone franche urbane e i rappresentanti del Ministero dello Sviluppo economico. “Nel corso dell’incontro – ha dichiarato Fraschilla – il dirigente del Mise, Carlo Sappino, ci ha comunicato che per le annualità 2015 e 2016 le Zfu hanno ricevuto un finanziamento complessivo di 140 milioni di euro, suddivisi in 40 milioni per il 2015 (originariamente ne erano previsti 75 milioni, ma le somme sono state decurtate dalla legge di stabilità) e 100 milioni per il 2016. Anche per gli anni di imposta 2015 e 2016, le imprese ricadenti nella Zfu possono essere beneficiarie delle agevolazioni, secondo termini e condizioni ancora da stabilire. Sappino ha chiarito inoltre che la perimetrazione delle Zfu non è e non può essere oggetto di modifica”. I rappresentanti dei Comuni siciliani hanno sollecitato il Ministero a non abbandonare le misure previste per le Zfu e a correggere le anomalie emerse nei precedenti bandi, ed hanno dato incarico ai comuni di Palermo e Catania di farsi promotori di un incontro in Sicilia con i responsabili regionali per le Zfu, l’assessore regionale Linda Vancheri e il dirigente generale del Dipartimento regionale Infrastrutture, Vincenzo Falgares, allo scopo di verificare se esistono le condizioni per incrementare i fondi stanziati dal Ministero. “Su mia proposta – ha affermato Fraschilla – è stata approvata una mozione per verificare se vi sono le condizioni per uno stanziamento di somme, a valere sui fondi strutturali non ancora spesi 2007/2013, per interventi all’interno delle Zfu, a titolarità degli enti locali, che possano migliorare le condizioni e i pre-requisiti per la crescita delle imprese. È stato inoltre evidenziato che il rendiconto analitico delle somme spese per il 2014 non tiene conto della stagione delle dichiarazioni dei redditi che si avvierà nel 2015 e che vedrà le imprese già beneficiarie spendere integralmente le risorse dei crediti d’imposta maturati e concessi”. Alla fine dei lavori sono state istituite alcune commissioni specifiche, sia per le misure inserite nell’ambito delle Zfu, sia per le proposte da presentare al Mise e alle Regioni competenti per i fondi strutturali del quadro comunitario di sostegno 2014/2020. L’esperto Fraschilla è stato nominato componente di una delle suddette commissioni.

Commenta l'articolo