18102017Ultime Notizie:

“Insieme per un aiuto sottovoce”: le dichiarazioni di Gianfranco Sorbara, presidente regionale A.N.A.S. Calabria

Nella splendida cornice dell’agriturismo La Torretta ad Ardore marina, IMG_7250Anas Italia ha organizzato una cena di solidarietà, “insieme per un aiuto sottovoce”; la serata è stata molto partecipata ed ha visto l’armonizzarsi di scopi benefici e solidali con momenti di confronto di idee ed obiettivi comuni.
Il portavoce nazionale di Anas, il palermitano d’adozione Antonio Lufrano e Lucio Andonovski, presidente provinciale Anas Venezia, hanno rispettivamente aperto e chiuso la serata, il primo con i saluti di rito e la presentazione di Anas ai presenti, il secondo ritirando simbolicamente la cifra raccolta nella serata che ha superato i 1600 €uro.
“Ringrazio innanzitutto i cittadini ed i soci Anas che hanno sostenuto l’iniziativa”, ha dichiarato Gianfranco Sorbara, presidente regionale Anas Italia Calabria, “ma non di meno i supporters, Post&Post di Roberto Caccamo in particolare, l’associazione di protezione civile Italia Domani, già affiliata Anas, e le sedi Anas di Ardore centro storico ed Ardore marina per aver minuziosamente organizzato l’evento. Sono sempre più convintoIMG_7249 che il territorio abbia sempre meno bisogno di convegni e discorsi ormai vuoti alle orecchie dei cittadini disillusi e demoralizzati, ma di gesti concreti e visibili. Oggi grazie a questa serata distribuiremo a circa 60 famiglie del comprensorio un piccolo aiuto alimentare che non è nulla rispetto ai problemi che si riscontrano, ma comunque è un piccolo segnale di attenzione. Mutueremo questa iniziativa con cadenza periodica intervallandola con raccolte alimentari che anch’esse, grazie alla solidarietà dei cittadini, danno ottimi risultati, perché siamo convinti che l’associazionismo se vuole essere credibile deve operare al fianco della gente ed in contrasto con i problemi di essa, non seguendo percorsi solitari e filosofici, ma poco pratici. Confidiamo nel sostegno di chiunque voglia aderire al nostro sodalizio, per dare un proprio contributo alla crescita dell’associazione, ma specie al sostegno dei più deboli”.

 

Valentina Pasta

Commenta l'articolo