18112017Ultime Notizie:

Fiera Cavalli a Verona, quando lo sport crea feeling tra natura e giovani.

Nelle scorse settimane si è svolta la nota “Fiera Cavalli” a Verona,la fiera più importante del settore e anche quella che conclude la stagione agonistica delle specialità Barrel Racing e Pole Bending, che vede gareggiare cavalieri provenienti da tutta Europa per aggiudicarsi l’ambito titolo di campione europeo. Va data una nota statistica: questo è stato l’anno in cui è stato battuto il record di partecipanti: più di 300 cavalli in gara! Nota importante per questa disciplina, ma specie per la fiera che ospitava l’evento. Ed è in questa cornice di energia e competizione che ha brillato tra tutti un giovanissimo campione calabrese di soli 15 anni, Leonardo Prezioso, della cittadina ionica Reggina di Bovalino, che fiera veronacon grande orgoglio calabrese ha regalato questa soddisfazione a tutti i conterranei presenti vincendo l’importantissimo titolo di Campione Europeo di Pole Bending Youth 2016, sul suo pluripremiato cavallo di nome “BB Fritz Cal Snapper”, cavallo che solo in quest’anno vanta, tra i numerosi titoli vinti, anche il titolo di Campione Italiano di Pole Bending Open 2016, guidato da Giovanni Adamo e il titolo di Reserve Champion Europeo di Barrel Racing Open 2016, cavalcato da Tiziana Ferrigno, che tra l’altro è la mamma del giovane campione. Il Pole Bending è una specialità che prevede di dover superare, senza farli cadere, sei paletti attraverso una serie di slalom eseguiti nel più breve tempo possibile, pratica che richiede notevole concentrazione, bravura, tecnica e specialmente feeling con il cavallo, requisiti che Leonardo Prezioso ha dimostrato di possedere ampiamente conseguendo questo ambito titolo che alla sua età è inusuale e fonte di orgoglio. Non è marginale far notare anche il tempo entro il quale ha concluso la sua performance: appena 20.031 secondi, praticamente tempo record Arena. L’Equitazione è uno sport sano e prevede un feeling con la natura ed il mondo animale e quindi rappresenta un messaggio positivo a cui i giovani e le famiglie devono guardare… le poche realtà del territorio che favoriscono questi processi vanno promosse ed incentivate perché la società ha bisogno di tornare alla natura ed all’ambiente.