18122017Ultime Notizie:

Una strana e misteriosa stella scoperta dal telescopio Kepler

Il Telescopio Kepler della NASA, durante la sua costante ricerca di kepleresopianeti, ha scoperto una strana stella chiamata “KIC 8462852”.

Strana in quanto emana un flusso di luce ad interruzioni irregolari, diminuendo del 20 per cento.
Il telescopio della NASA Kepler, nel suo incessante lavoro, monitora migliaia di stelle ma questa, in particolare, ha un comportamento bizzarro.
Le diminuzioni di luce, emessa da una stella, sono solitamente dell’1 per cento, con una frequenza di intervalli regolare.
Queste diminuzioni dell’intensità di luce sono dovute al passaggio di esopianeti che transitano di fronte ad esse.
“Un algoritmo informatico non se ne sarebbe accorto”, ha spiegato l’astronoma dell’Università di Yale Tabetha Boyajian, che dirige “Planet Hunters”, il progetto di crowdsourcing per analizzare i dati di Kepler. “Non stavamo cercando una cosa simile”.

Boyajian, autore principale dell’articolo sulla bizzarra stella pubblicato su arXiv, afferma che la spiegazione più plausibile sia che si tratti di un cluster di esocomete che, attirato da una stella vicina, attraversa la stella alterandone il flusso di luminosità emessa.
L’astronomo Jason Wright, invece, azzarda una versione più misteriosa ed improbabile, in quanto, spiega, attorno alla stella potrebbero orbitare oggetti artificiali.
Le particelle naturali che emettono radiazione elettromagnetica si muovono in direzioni casuali, causando uno sparpagliamento delle emissioni su diverse frequenze e lunghezze d’onda. La radiazione emessa da oggetti tecnologici, invece, è molto ordinata e focalizzata in un’unica direzione. “Quando facciamo una ricerca con SETI, spiega Andrew Siemion, direttore del Berkeley SETI Research Center, cerchiamo questa compressione artificiale o la contrazione di segnale in frequenza, lunghezza d’onda o tempo”.

C’è sempre, quindi, ancora qualche possibilità che Kepler abbia trovato, in orbita ad una stella lontana 1480 anni, una struttura artificiale. E’ sempre una delle ultime ipotesi da tenere in considerazione quella degli alieni ma di sicuro, “KIC 8462852” rimane una stella interessante, con un mistero tutto da risolvere.

 

S. C.

Commenta l'articolo