14122017Ultime Notizie:

TROPEA (VV): CONTROLLO DEL TERRITORIO CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI TROPEA

Nella giornata di ieri, i militari della Compagnia Carabinieri di Tropea, hanno dato esecuzione ad un servizio coordinato svolto nell’ambito territorio della Costa degli Dei, finalizzato al controllo del territorio e della circolazione stradale ed in particolare alla prevenzione e repressione del fenomeno della guida in stato di ebrezza alcoolica in occasione della Pasquetta.

Nel corso delle operazioni, i militari dell’Aliquota Operativa traevano in arresto in flagranza di reato DE LUCA DAIANA, tropeana classe 1995. Nel corso di un controllo di polizia effettuato a seguito di rissa avvenuta in occasione di una festa organizzata a Marina dell’Isola di Tropea, si scagliava contro militare dell’Arma mordendolo al braccio destro e colpendolo con un pugno al volto procurandogli “ferita con perdita di sostanza da verosimile morso umano e contusione regione frontale” giudicate guaribili in gg. 10 s.c. dai sanitari dell’Ospedale di Tropea. Arrestata, condotta presso propria abitazione residenza in regime di arresti domiciliari in attesa rito direttissimo. Venivano inoltre deferiti in stato di libertà, quali partecipanti alla rissa, sottonotati:

-       F.G., vibonese del 1996;

-       M.R., anch’egli vibonese ma del 1995.

Nel corso del medesimo servizio venivano deferite per guida in stato di ebbrezza alcolica per tassi di alcool superiori anche più del doppio del consentito:

- A.O., tropeano classe 1985, ma residente a Ricadi (VV);

- C.V., tropeana classe 1991;

- B.V., tropeano classe 1993;

- C.Y., vibonese classe 1989, ma residente a Ionadi (VV);

- Z.D., classe 1986 e residente di Girifalco (CZ);

- Z.R.B., tropeano classe 1980, ma residente a Ricadi (VV);

- Z.G., classe 1990 e residente a Palmi (RC);

- F.F., Vibonese del 1991 ma residente a Zambrone (VV);

- S.M., Tropeano classe 1990.

Tutti i rispettivi documenti di guida sono stati ritirati e saranno trasmessi alla Prefettura di Vibo Valentia per la susseguente sospensione tra i 3 ed i 6 mesi. Veniva inoltre segnalata, in quanto responsabile di sostituzione di persona (reato previsto e punito dall’articolo 494 del Codice Penale), F.V., classe 1989 e di Briatico (VV). La ragazza, nel corso di un controllo con etilometro, approfittando della momentanea assenza dei militari operanti impegnati in altri accertamenti, esibiva la propria patente di guida simulando di essere alla guida di un’autovettura in sostituzione di C.Y. sopra riportata. Nella medesima circostanza veniva inoltre denunciato in stato di libertà S.C., tropeano classe 1975, responsabile di minaccia a Pubblico Ufficiale in quanto, millantando conoscenze in grado di determinare il trasferimento dei militari operanti, li minacciava verbalmente.

Nel corso dei controlli venivano complessivamente eseguite, con esito negativo:

-  12 perquisizioni veicolari;

-  21 perquisizioni personali.

Ritirate complessivamente 11 patenti di guida e 2 documenti di circolazione, effettuato 1 sequestro amministrativo, redatti inoltre 17 verbali per violazione al C.D.S., con conseguente decurtazione di nr. 390 punti patente.

Commenta l'articolo