25062018Ultime Notizie:

Tirocini retribuiti per giovani, adulti e svantaggiati

Print Friendly, PDF & Email

loghi-fse

La Regione Siciliana ha pubblicato l’Avviso 22/2018 volto alla realizzazione di tirocini extracurriculari.

DESTINATARI

  1. Giovani disoccupati, inattivi, in cerca di prima occupazione, di età compresa tra i 16 ed i 35 anni compiuti;
  2. Adulti disoccupati/inoccupati di età compresa tra i 36 ed i 66 anni compiuti;
  3. Soggetti con disabilità (legge 68/99) e soggetti in condizione di svantaggio (legge 381/91), con età minima di 16 anni compiuti.

I soggetti devono essere residenti o domiciliati in Sicilia da almeno 6 mesi, aver assolto l’obbligo di istruzione obbligatoria e, per le misure A e B, avere una dichiarazione ISEE non superiore a 30 mila euro.

Sono ESCLUSI:

  • I giovani che hanno già usufruito dei tirocini Garanzia Giovani;
  • I soggetti iscritti ad un ordine o albo professionale relativo alla stessa professione per il quale s’intende effettuare il tirocinio;
  • Soggetti coinvolti in altre politiche attive finanziate da un soggetto pubblico (corsi di formazione per l’inserimento lavorativo o per l’obbligo formativo, servizio civile, e chi ha ottenuto un finanziamento pubblico per l’avvio di un’attività di lavoro autonomo o d’impresa).

INDENNITÀ DI PARTECIZPAZIONE

Saranno corrisposti 500 euro mensili lordi per massimo 6 mesi (12 per disabili o svantaggiati), al raggiungimento di almeno il 70% mensile del tirocinio, direttamente dall’amministrazione ogni 2 mesi. Il tirocinante ha diretto a una sospensione del tirocinio per malattia, infortunio e maternità che si protragga per un periodo pari o superiore ad un terzo della durata del tirocinio.

L’indennità di partecipazione non viene corrisposta a chi riceve altre indennità: disoccupazione (NASpl); pensione di vecchiaia o anzianità; assegno sociale; CIGS, lavoratori disoccupati parziali.

DURATA

Massimo 6 mesi, elevabile a 12 mesi in caso di soggetti disabili o svantaggiati. Il percorso prevede un massimo di 30 ore settimanali e non deve superare l’orario settimanale previsto dal contratto collettivo applicato dal soggetto ospitante.

PRESENTAZIONE DOMANDE

Dall’11 giugno 2018 per 30 giorni naturali e consecutivi.

DOCUMENTI DA PRESENTARE

  • Documento d’identità valido;
  • Certificazione ISEE;
  • Eventuale certificazione della condizione di disabilità o svantaggio.

GRADUATORIA

Saranno redatte 3 graduatorie in base alla tipologia di destinatari (A, B e C). Per le misure A e B, le graduatorie sono stilate in ordine crescente di reddito, in caso di parità viene favorito il soggetto più giovane e, a parità, viene data precedenza alle donne. Per la misura C vengono seguiti il secondo e terzo criterio (età e sesso) ed, eventualmente, sarà effettuato un sorteggio.

SOGGETTI OSPITANTI

Devono:

  • Avere sede operativa in Sicilia;
  • Essere in regola con la normativa in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro;
  • Essere in regola con la normativa di cui alla legge 68/99 e s.m.i;
  • Non avere effettuato licenziamenti (esclusa la giusta causa ed il giustificato motivo soggettivo) nei 12 mesi precedenti l’attivazione del tirocinio;
  • Non aver fruito di cassa integrazione guadagni in deroga per unità produttiva equivalenti a quelle del tirocinio nei 12 mesi precedenti l’attivazione del tirocinio;
  • Non utilizzare il tirocinio per sostituire contratti a termine, personale in malattia, maternità o ferie, ricoprire ruoli necessari all’interno della propria organizzazione;
  • Non ospitare in qualità di tirocinanti i lavoratori da loro licenziati nei 24 mesi precedenti;
  • Non essere soggetto proponente e ospitante;
  • Ospitare: 1 tirocinante, se hanno da 0 a 5 dipendenti a tempo determinato o indeterminato; 2 se hanno da 6 a 20 dipendenti; se hanno più di 20 dipendenti, il 10% di tale numero;

Sono esclusi da tali limitazioni i tirocini in favore di soggetti disabili e svantaggiati, richiedenti protezione internazionale e titolari di status di rifugiato e di protezione sussidiaria, vittime di violenza e di grave sfruttamento da parte di organizzazioni criminali e soggetti titolari di permesso di soggiorno rilasciato per motivi umanitari, vittime di tratta.

CARATTERISTICHE DEL TIROCINO

Il tirocinio deve fare riferimento al Repertorio regionale dei profili professionali e formativi della Regione Siciliana (D.A. n. 2570 del 26/05/2016). In mancanza di rispondenza del tirocinio con i suddetti profili, si può fare riferimento alla nomenclatura e classificazione delle Unità Professionali ISTAT.

Il soggetto ospitante deve garantire un’attività di tutoraggio.

PROCEDURA

A sportello.

Prima finestra: dalle ore 9.00 del 1° giorno lavorativo di giugno, alle ore 13.00 del 15° giorno lavorativo dello stesso mese.

Finestre successive: dal 1° giorno lavorativo di ogni mese, entro le ore 13.00 del 15° giorno lavorativo dello stesso mese.

A CHI RIVOLGERSI

Per maggiori informazioni sulle procedure di attivazione dei tirocini, potete contattare l’A.N.A.S. ai seguenti recapiti:

  • telefono: 091/9743586
  • email: garanziagiovani@anasitalia.org

locandina tirocini extracurriculari