17122017Ultime Notizie:

Termini Imerese: proposta delle consigliere comunali Abbruscato e Fiorani e regalano uova pasquali ai figli dei detenuti

carabinieri-cinofili-ricerche-In occasione dell’imminente festività della Santa Pasqua il sindaco Totò Burrafato – raccogliendo l’idea lanciata dalle consigliere comunali Lorella Abbruscato e Nives Fiorani - ha deciso di condividere con loro l’idea di regalare delle uova pasquali ai figli dei detenuti reclusi nella casa circondariale di Termini Imerese. I doni per questi bambini meno fortunati, sono stati offerti ogni anno nel periodo Natalizio infatti quei pochi doni regalati nello scorso mese di dicembre avevano reso tanta felicità sia ai bambini, ma anche ai genitori detenuti. Tale felicità ha colpito positivamente la sensibilità della Abbruscato e della Fiorani. Da qui l’idea di tornare a replicare l’iniziativa anche per la Pasqua.

Iniziativa che è stata resa possibile grazie alla generosità delle due consigliere comunali che si sono fatte carico di tale onere direttamente, senza gravare in alcun modo sulle casse comunali.

Le consigliere comunali Lorella Abbruscato e Nives Fiorani hanno, infatti, provveduto all’acquisto diretto delle uova per bambini e ragazzi fino a quattordici anni. Le sessanta uova (tanti sono i bambini) sono state già consegnate alla Casa Circondariale Cavallacci di Termini Imerese alla Direttrice, Angela Sciavicco che provvederà poi a farle avere ai ragazzi.

“La Santa Pasqua diventa così un momento per fare sentire il senso di uguaglianza, di pace e di serenità, che riguarda tutti indistintamente – hanno dichiarato Burrafato, Abbruscato e Fiorani - in maggior misura questi bambini che non possono subire le colpe dei loro padri – che peraltro stanno già scontando una pena – e devono essere considerati uguali a tutti gli altri”.

 

Aurora Rainieri

Commenta l'articolo