17112018Ultime Notizie:

Sicilia: Tirocini formativi retribuiti presso professionisti iscritti agli ordini

SOGGETTI COINVOLTI

  • Tirocinante o destinatario:Giovane iscritto al registro dei praticanti presso un Ordine o un Collegio professionale, oppure un giovane che ha conseguito il titolo di studio necessario per l’accesso alle professioni ordinistiche e intende svolgere un’esperienza di apprendimento e formazione professionale, nei casi in cui non è previsto il tirocinio obbligatorio.solidarieta-anas-bisognosi
  • Soggetto ospitante:Professionista, studio professionale singolo o in forma associata o di rete, impresa o altro soggetto privato o ente pubblico presso cui viene svolto il tirocinio.
  • Tutor professionale:Professionista iscritto all’albo di un ordine o Collegio professionale da almeno 5 anni, che su incarico del soggetto ospitante, laddove non coincidente, cura la formazione del tirocinante. Nel caso di soggetto ospitante privato il tutor è il titolare dello studio che accoglie il tirocinante, uno dei professionisti associati o il titolare dell’attività.

DURATA DEL TIROCINIO

La durata massima è di 12 mesi e deve essere svolto senza interruzioni.

I tirocini già in corso sono ammissibili dalla data di approvazione della graduatoria purché il periodo di svolgimento rimanente del tirocinio sia non inferiore a 6 mesi.

INDENNITÀ DI PARTECIPAZIONE

L’indennità di partecipazione è di € 600,00 mensili lorde, per massimo 12 mesi, erogata ogni 6 mesi.

NUMERO TIROCINI RICHIEDIBILI

Il soggetto ospitante può presentare domanda di partecipazione per un massimo di n. 2 tirocinanti.

REQUISITI DEL TIROCINANTE

All’atto della presentazione della domanda, il tirocinante deve possedere i seguenti requisiti:

  • essere residente o domiciliato nel territorio della Regione Siciliana;
  • avere un’età compresa tra i 18 anni (compiuti) e i 35 anni (36 non compiuti);
  • aver conseguito un voto di laurea minimo di 90/110 o, per le professioni che richiedono il conseguimento del diploma di scuola superiore, un voto di diploma minimo di 70/100;
  • non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso;
  • essere nella condizione di non occupato;
  • non avere in corso un contratto di lavoro subordinato o parasubordinato o autonomo con il soggetto ospitante;
  • per le professioni in cui è previsto il tirocinio obbligatorio, essere regolarmente iscritto al registro dei praticanti presso un Ordine o Collegio professionale nell’ambito della Regione Siciliana;
  • non essere ancora iscritto all’ordine/collegio/albo al quale il tirocinio si riferisce, né aver superato l’esame di stato per l’iscrizione allo stesso; l’iscrizione/preiscrizione all’ordine/collegio/albo per il quale il tirocinio viene finanziato o il superamento dell’esame di stato determina l’automatica conclusione del periodo di tirocinio.

REQUISITI DEL SOGGETTO OSPITANTE

Deve possedere i seguenti requisiti:

  • avere una sede legale e/o operativa nella Regione Siciliana;
  • non realizzare il/i tirocinio/i con persone con cui ha avuto precedenti rapporti di lavoro dipendente o altre forme di collaborazione remunerate;
  • assicurare il tirocinante contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile presso terzi (il costo dell’assicurazione non è incluso nell’indennità di partecipazione);
  • essere in regola con la normativa sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Il soggetto ospitante deve impegnarsi a non utilizzare il tirocinante per:

  • ­lo svolgimento di funzioni che non rispettino gli obiettivi formativi del tirocinio;
  • ­sostituire contratti a termine;
  • ­sostituire il personale nei periodi di malattia, maternità o ferie;
  • ricoprire ruoli necessari alla propria organizzazione.

Il tirocinio può essere realizzato anche se il soggetto ospitante non ha dipendenti a tempo indeterminato.

REQUISITI DEL TUTOR PROFESSIONALE

Il tutor professionale:

  • ­deve essere regolarmente iscritto da almeno 5 anni ad un Ordine o Collegio professionale della Regione Siciliana;
  • ­deve avere una polizza assicurativa in proprio oppure stipulata dal soggetto ospitante;
  • ­per i tirocini obbligatori, deve essere in possesso delle caratteristiche previste dai rispettivi ordinamenti;
  • ­per i tirocini non obbligatori, deve essere in possesso di competenze coerenti con gli obiettivi formativi del tirocinio; tale condizione viene attestata dall’ordine/collegio/albo di riferimento mediante apposizione del visto al progetto formativo in cui è indicato il suo nominativo e le competenze possedute;
  • ­può svolgere la sua attività per un massimo di due tirocinanti contemporaneamente.

FINESTRE TEMPORALI E AMMISSIBILITÀ

Sono previste le seguenti finestre temporali:

  • ­ dalle ore 8.00 del 21/05/2018 e fino alle ore 14.00 del 30/06/2018
  • ­ dalle ore 8.00 del 17/09/2018 e fino alle ore 14.00 del 30/10/2018
  • ­ dalle ore 8.00 del 07/01/2019 e fino alle ore 14.00 del 15/02/2018

L’ammissibilità a finanziamento segue una procedura a sportello, sino ad esaurimento delle risorse previste nelle varie finestre temporali. A parità di orario di arrivo e in caso di selezione positiva sarà data priorità al candidato di sesso femminile, e in ulteriore subordine, si privilegerà la minore età del destinatario.

A CHI RIVOLGERSI

Per essere seguiti nella predisposizione delle pratiche di richiesta dei tirocini professionali, potete contattare l’A.N.A.S. ai seguenti recapiti:

  • telefono: 091/9743586
  • email: garanziagiovani@anasitalia.org

Scarica la scheda-sintetica-tirocini-prof-avviso-20-2018

Print Friendly, PDF & Email