15072019Ultime Notizie:

Riunione della Consulta Nazionale ANAS a Palermo “nasce la scuola filosofica di eccellenza per pensare e costruire un futuro

A Palermo l’ultima riunione della Consulta Nazionale dell’ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) per discutere e promuovere l’azione dell’Associazione alla luce della riforma del terzo settore ed alle modifiche apportate dall’assemblea nazionale dell’ANAS allo statuto.

Si è riunita a Palermo la Consulta nazionale dell’ANAS presieduta dal Presidente Onorario on.le Aldo Carcaci. Le funzioni di Segretario sono state svolte dal Prof. Simon Peterman docente emerito dell’Università di Liegi. Il Presidente, dopo aver constato la regolare  convocazione e la presenza di quasi tutti i presidenti, in rappresentanza di tutte le regioni, ha dichiarato valida la seduta ed aperta la seduta informando i presenti che l’Assemblea dell’ANAS nella data del 15 maggio 2019 ha deliberato le modifiche e l’adeguamento dello statuto al codice del terzo settore. In particolare ha evidenziato che tra le principali modifiche vi è quella che l’ANAS è RETE ASSOCIATIVA , cioè associazione di associazioni. A seguire tantissimi gli interventi di tutti i presidenti.

Tra le principali riflessioni che sono state effettuate, si richiama l’importanza ed il ruolo dell’ANAS che è quello di informare tutti gli enti no profit sulla riforma e sugli adempimenti che la riforma impone a tutti gli enti a seguito della modifica strutturale della disciplina con l’introduzione del codice del terzo settore.

Rete Associativa significa sostenere le associazioni nel difficile compito che la legge impone al mondo associativo, avendo accorpato sotto un unico codice volontariato, cooperative ed imprese sociali senza tenere conto della differenza di approccio che vi è tra i diversi enti. I primi (volontariato) gente che dedica il proprio tempo libero a sostenere iniziative senza scopo di lucro, le secondo a crearsi un posto di lavoro (cooperative), nulla a che vedere con il tempo libero ed in fine le imprese sociali che hanno come scopo anche il lucro. 

In fine la Consulta ha deliberato di attivare una scuola filosofica di eccellenza rivolta ai borghesi per costruire prima di tutto un’idea del futuro e poi “buttare” le basi per l’avvio della costruzione, per dare una speranza ai giovani.

La riunione si è conclusa con un visita alla Chiesa “Casa Professa” con una guida turistica che ha evidenziato le peculiarità dei basso rilievi in stucco del Serpotta  ed il senso e significato degli stessi.

 

Print Friendly, PDF & Email