20102017Ultime Notizie:

“RESPIRIAMO INSIEME”: BPCO MALATTIA COMPLESSA

Corso Ecm a Ragusa, sabato 16 maggio 2015, patrocinato dall’Asp, presso la sala comunale del Centro Direzionale “Sc. Rollo” in contrada Mugno – Zona Artigianale – via Paestum – Ragusa, con inizio dei lavori alle ore 9.00.

Si tratta di un corso rivolto a diverse figure professionali: Medici di Medicina Generale,   Medici Chirurghi, delle Malattie dell’apparato respiratorio, Pediatri, Pediatri di Libera scelta, Farmacisti.

Il focus è articolo in tre sessioni: le prime due si svolgeranno di mattina e la terza nel pomeriggio.

Responsabile del programma formativo il dr. Giuseppe Drago, direttore sanitario aziendale dell’Asp. 

Le patologie dell’ apparato respiratorio colpiscono l’8% degli italiani e sono destinate ad aumentare sempre di più a causa di smog, fumo ed invecchiamento della popolazione.

Il dato più allarmante è che 3 asmatici su 10 e 3 soggetti affetti da BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva) su 4 ritengono di essere in buona salute e non si curano. Il risultato è evidente sulla pelle della salute pubblica e delle casse dello stato: solo a causa della BPCO, si registrano, nel nostro Paese, centotrentamila ricoveri e diciottomila decessi e, secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, la BPCO diventerà, entro il prossimo trentennio, la seconda causa di morte nel mondo.

Tra le principali cause di questo trend negativo c’è senza dubbio il fumo – la prima sigaretta compare in mano già a 11 anni e si diffonde soprattutto tra le adolescenti e le donne in generale – e lo smog che aumenta il rischio di crisi asmatiche.

«Scopo del corso – ha detto il direttore generale, dr. Maurizio Aricò – è quello di fare il punto sugli obiettivi raggiunti dal Progetto RESP ASP INSIEME, inaugurato lo scorso 05 dicembre presso l’Ospedale Civile di Ragusa.»

Si parlerà, dunque, dei risultati del progetto relativamente all’epidemiologia ed alla terapia nell’asma e nella BPCO; di Pneumologia nel territorio (modelli terapeutici nel paziente con patologie respiratorie); di Otorinolaringoiatria nel territorio (modelli terapeutici nel pazienti con Rinasma); dei costi delle Malattie Respiratorie Croniche nella Asp di Ragusa, delle 3 C di Aderenza (Consapevolezza, Correttezza, Costanza); del ruolo della compliance sui risultati della terapia nel Paziente con asma e BPCO; del Ruolo dei Distretti Sanitari nell’Empowerment Sanitario, dei Risultati del Progetto dal Punto di Vista del Medico di Famiglia e del Pediatra Ls.

Commenta l'articolo