25092017Ultime Notizie:

RAGUSA: Una strada della città intitolata al Carabiniere Giovanni MARTORANA

Venerdì 6 marzo, alle ore 11:00, si terrà la cerimonia di intitolazione della strada già denominata via 511, in Contrada Bruscè, al cittadino ragusano Giovanni Martorana, nato nel 1907 e deceduto nel 1971, militare dell’Arma dei Carabinieri che si distinse, con sprezzo del pericolo ed encomiabile coraggio, durante la Seconda Guerra Mondiale nella battaglia del 23 luglio del 1941 svoltasi nella rada di Katalios, sulla costa meridionale di Cefalonia. Per tale fatto d’armi gli venne conferita la Croce al Valor Militare  con la seguente motivazione:

“ IN TERRITORIO NEMICO OCCUPATO, VENUTO A CONOSCENZA CHE QUATTRO CONTRABBANDIERI, SUDDITI STRANIERI, AVEVANO UCCISO A TRADIMENTO, DA UNA BARCA, DUE GUARDIE DI FINANZA, MONTAVA SU UN VELIERO REQUISITO DAL PROPRIO COMANDANTE DI STAZIONE E PARTECIPAVA ALL’INSEGUIMENTO DEI MALVIVENTI, CHE VENIVANO RAGGIUNTI IN ALTO MARE. FATTO SEGNO A RIPETUTI COLPI DI ARMA DA FUOCO, CON SPREZZO DEL PERICOLO ED ENCOMIABILE CORAGGIO, APRIVA INSIEME AGLI ALTRI IL FUOCO SUGLI ASSASSINI COOPERANDO AD ABBATTERNE TRE ED ASSICURARE IL QUARTO ALLA GIUSTIZIA.”

MARE DI ZANTE (GRECIA 23 LUGLIO 1941).

L’App. Martorana ricevette, altresì, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri la Medaglia d’Onore attribuita ai cittadini italiani militari e civili deportati ed internati nei lager nazisti destinati al lavoro coatto per l’economia della guerra.

Alla cerimonia, organizzata dall’amministrazione comunale di Ragusa e dall’Arma in servizio e in congedo, parteciperanno le autorità civili, militari e religiose della provincia.

Commenta l'articolo