19112017Ultime Notizie:

PromoArtePalermo JAzz, Lab

PromoArtPalermo e Catania Jazz presentano NOMOS JAZZ, un festival aperto alle più nuove correnti Nomos Jazz 2016musicali.Sul palco del Golden e del Jolly si alterneranno:

THE BAD PLUS (6 nov) trio jazz newyorkese, che affronterà in maniera del tutto originale i successi di Prince, Cindy Lauper, Peter Gabriel, ma anche qualche intramontabile come Blue moon;

AMEEN SALEEM & THE GROOVE LAB (20 nov), progetto carico di groove e dal sound assai raffinato, emblema del grande fermento artistico newyorkese e della poliedrica lifestyle di Brooklyn;

JACOB COLLIER (28 nov), genio assoluto, appena ventunenne, pupillo di Quincy Jones (suo produttore), con il suo innovativo live show, nel quale il prodigioso OneManBand londinese si esibirà sotto lo sguardo delle telecamere che permetteranno di seguire su maxischermo tutti i particolari dei suoi virtuosismi da capogiro;

JOHN SCOFIELD (17 mar), il grande chitarrista dell’Ohio, porterà il suo ultimo “Country for old man”, fondato su un repertorio country, che l’ex sideman nei gruppi di Davis, Mingus, Duke, Cobham, Hancock, ed i suoi eccellenti compagni di strada, affrontano con dolcezza e grinta, volando sulle variazioni armoniche degli arrangiamenti con assoli pieni di bollentispiriti e groove oltre ogni immaginazione;

JAMAICAN JAZZ ORCHESTRA (20 apr), la più importante Big Band del Regno Unito  propone un viaggio tutto da ballare in una giungla musicale fatta di reggae e ska mescolati con il jazz ed il rocksteady;

SERENA BRANCALE & WALTER RICCI (12 dic), classe ’89, forti personalità a confronto, intrigante incastro timbrico, grandissima passione per jazz e soul, un originale progetto cantautorale, un divertente meltin’ pot di generi, suoni e idee;

OMAR SOSA & GUSTAVO OVALLES (26 gen), straordinario mix di yoruba, tradizione occidentale e africana con elettronica, samplers ed EFX, felicissimo incontro tra l’eccentrico pianismo del musicista cubano, ed il caloroso mood ritmico, delicato e preciso, del grande percussionista venezuelano, suo complice, entrambi alla perenne ricerca di qualcosa di più universale in cui tutto possa essere inserito con armonia;

KYLE EASTWOOD QUINTET (14 feb), il californiano figlio dell’attore-regista Clint Eastwood, con ben cinque album a suo nome, salirà sul palco in quintetto all stars, per un omaggio alle migliori pagine del jazz, da Herbie Hancock ad Horace Silver, nel suo stile sempre elegante, caldo e raffinato;

KINGA GLYK TRIO (6 mar) la diciannovenne polacca, bassista tra i più interessanti della scena internazionale, interpreterà in trio sue composizioni ed anche alcune cover, come “Gotta Serve Somebody” di Bob Dylan;

BANDA MAGDA (6 apr), fondata dall’ateniese Magda Giannikou, la banda scoppierà in un concentrato di umorismo ed eccentrica sensibilità, alimentato da un’energia inesauribile, nel quale si mescolano testi francesi, ritmi latino-americani e improvvisazione jazz.

Saremo ben lieti di riservarVi la speciale offerta dell’abbonamento a 10 concerti al costo di 90 euro+dir.prev. piuttosto che 110 euro+dir.prev. (intero), con diritto di prelazione nella scelta dei posti in piantina.

ATTENZIONE: OFFERTA VALIDA FINO AL 20 SETTEMBRE

Info e prenotazioni ai numeri 338.4181887 – 329.4921777

N.B. Parte dell’incasso verrà utilizzato per finanziare borse lavoro per ragazzi ex detenuti del Malaspina.