20102017Ultime Notizie:

Podismo: Bibi Hamad e Simona Vassallo si aggiudicano il VI Memorial Salvo D’Acquisto. Oltre gli 800 atleti al via. Città vestita a festa ma istituzioni assenti

Sono Bibi Hamad (Cus Palermo) e Simona Vassallo (Marathon Altofonte) i Testa della garavincitori della sesta edizione del Memorial Salvo D’Acquisto che si è disputato stamane a Palermo. Clima ideale per tre quarti di gara e la consueta bellissima cornice di pubblico hanno caratterizzato la manifestazione organizzata dall’ ASD Universitas Palermo e dal CESD (il centro studi Salvo D’Acquisto) e valida come 10° prova del GP Sicilia di corsa su strada Senior Master e come Campionato Regionale Interforze. Protagonisti oltre 800 atleti che si sono dati battaglia lungo via Libertà attraverso 4 giri (per un totale di 10 km) di un percorso che ha abbracciato il “salotto buono” della città.
Pronostici della vigilia rispettati con Hamad che ha sofferto gli avversari sono nei primissimi chilometri, dalla fine del secondo giro in poi l’atleta marocchino ha messo in fila anche gli ultimi irriducibili, Filippo Lo Piccolo su tutti, andando a vincere con il tempo di 32’49. Alle sue spalle staccato di quasi un minuto proprio Lo Piccolo (33’42) appena una settimana fa trionfatore all’Acchianata di Santa Rosalia, terzo il giovanissimo Giacomo Di Gaetano altofontino della Stamura Ancona, che ha chiuso 34’ netti. Vibrante e di ottima levatura la gara al femminile: a guidare le danze la più giovane del gruppo Simona Vassallo che si è dovuta impegnare parecchio per tenere a bada Barbara Bennici che è stata costretta ad inseguire per tutta la gara. La Vassallo ha tagliato il traguardo con il tempo di 39’17; per la Bennici (reduce dai campionati italiani Assoluti di Trecastagni) il posto d’onore con il tempo di 40’13. Terza Laura Speziale (Sport Nuovi Eventi Sicilia) in 41’07.
Buona l’organizzazione Universitas e Cesd (solo il percorso andrebbe allungato per evitare doppiaggi già dopo il primo giro) che anche quest’anno si è avvalsa di numerose partnership, come quella dell’associazione Arte Pentafoglie e dell’Avis. Pioggia di premi con due opere d’arte del maestro Ravazzolo per i primi due assoluti e ancora coppe e il libro “Storia dell’atletica siciliana del duo Giuntini – Clemente; ceste con prodotti alimentari per i primi tre di categoria. La gara è stata trasmessa in diretta streaming su www.feelrouge.tv. Ad aprire la manifestazione ci ha pensato la banda dei Carabinieri che ha suonato l’inno “Fratelli d’Italia”, a chiuderla l’ottimo rinfresco a base di prodotti tipici palermitani, pane con milza e sfincione. In mezzo una gran bella giornata di sport che ha visto protagonisti atleti, accompagnatori, organizzatori, maestranze, Carabinieri, Polizia Municipale, tutti insieme per “fare la città di Palermo: assenti “ingiustificate” le istituzioni politiche…

Commenta l'articolo