20102017Ultime Notizie:

PALERMO: “La solitudine magnifica…perché IGNORARLI E’ IGNORANZA”,

Si è svolta stamani presso la Sala Consiliare di Palazzo delle Aquile, la conferenza stampa di presentazione del progetto umanitario “La solitudine magnifica…perché IGNORARLI E’ IGNORANZA”, a sostegno delle mamme e dei bambini africani che vivono nella discarica di Antsirabe, in Madagascar, organizzata dall’Accademia Psicologia Applicata con il contributo della cantante palermitana, Aida Satta Flores che, a sostegno dell’iniziativa, ha deciso di devolvere in beneficenza  i diritti d’autore, le edizioni e gli introiti delle visualizzazioni youtube del suo brano “La solitudine magnifica”, special guest Giovanni Sollima e Mimmo Locasciulli, realizzato da Fatmir Mura, con le animazioni grafiche di Vincenzo Corona. Il brano, terzo singolo tratto dall’album “Bellandare” è stato presentato in anteprima durante l’incontro con i giornalisti, dove, tra gli altri, erano presenti anche il consigliere comunale, Giulio Cusumano, in rappresentanza dell’amministrazione comunale e Nicolay Catania, presidente dell’ONG Accademia Psicologia Applicata (APA). “Ringrazio pubblicamente il sindaco Orlando – ha detto Aida Satta Flores – che confermando la sua sensibilità verso i problemi dei più disagiati ci ha messo a disposizione Palazzo delle Aquile. Spero davvero che i palermitani possano contribuire a questo atto di solidarietà e, nello stesso tempo, sarei davvero felice se la mia canzone riuscisse a regalare un sorriso alle mamme e ai bambini che sono costretti a vivere  nella discarica di Antsirabe, in Madagascar”. Il sindaco Orlando ha espresso il suo apprezzamento “A nome dell’intera Amministrazione comunale, per la splendida iniziativa che è stata presentata oggi a Palazzo delle Aquile. Voglio fare un plauso agli organizzatori e ringraziare gli artisti Aida Satta Flores, Giovanni Sollima, Mimmo Locasciulli, Fatmir Mura, Vincenzo Corona, oltre a Nicolay Catania dell’ Accademia Psicologia Applicata che si sono spesi per questo progetto umanitario. Aiutare il prossimo è lodevole ma, aiutare i deboli fra i deboli, che sono i bambini, è ancora più importante. Parafrasando il titolo dell’iniziativa voglio affermare che, ignorare chi è in difficoltà non solo è sintomo di ignoranza, ma anche di insensibilità e indifferenza”. “Il progetto dei Aida Satta Flores – ha detto il consiglieri comunale Giulio Cusumano,  è un lodevole strumento di solidarietà a favore delle mamme e dei bambini del Madagascar, uno dei luoghi di maggiore povertà nel mondo. Questo conferma anche che Palermo è un punto di incontro, di sensibilità e di solidarietà e luogo ormai storicamente multicolore e multietnico”

Commenta l'articolo