20102017Ultime Notizie:

“MODICA E LA MAGIA” SECONDO INCONTRO DEL PERCORSO CULTURALE “IDENTITÀ SOMMERSE”

Venerdì 8 maggio, alle 17,30 – c/o Palazzo Grimaldi a Modica, secondo appuntamento per il percorso culturale “ Identità Sommerse ” avviato dal Centro Diurno dell’ U.O.C. di Psichiatria di Modica per suggerire riflessioni sugli aspetti della storia collettiva ed individuale della nostra Comunità e consentire di svelare e rileggere le nostre storie di appartenenza al territorio.  

L’incontro, dal titolo “Modica e la Magia” affronterà un tema sommerso, di cui si parla poco, che può rappresentare una modalità giocosa di comportarsi o viceversa diventare una catena che influenza le nostra libertà di agire; un’altra modalità di superamento delle difficoltà e di sostegno alla fragilità che deve essere inquadrata e spiegata per capirne la sua continua presenza lungo la storia fino ai nostri giorni, ma anche per distaccarsene e non restarne vittime .

La nuova tipologia comunitaria di “presa in carico” della patologia psichiatrica, rende infatti sempre più necessario l’utilizzo di strumenti di prevenzione, cura e riabilitazione, non esclusivamente sanitari, ma culturali in senso ampio, come questa iniziativa realizzata, per il secondo anno, in collaborazione con la Fondazione G.P. Grimaldi di Modica, e rivolta agli Utenti, alle loro Famiglie, agli Operatori Sanitari, nell’ottica della condivisione dei processi di cura, ma aperta anche alle Istituzioni ed alla Città tutta.  

La magia è infatti spesso presente nelle storie di malattia mentale, come chiave interpretativa o peggio come modalità di cura che può ritardare o escludere il ricorso alle cure mediche; per questo è utile una riflessione che ne analizzi la storia e ne consenta una rilettura positiva .            

Il tema sarà approfondito dagli interventi della Dott.ssa Alessandra Barone, della Dott.ssa Marcella Burderi e del Prof. Giuseppe Barone, con i contributi narrativi del laboratorio riabilitativo del Centro Diurno.

Commenta l'articolo