15122017Ultime Notizie:

Messina: MIGRAZIONI E PARADOSSI

IMMIGRAZIONE: A LAMPEDUSA IN NOTTATA ALTRI 310 CLANDESTINIMartedì 6 ottobre il porto di Messina vedeva una situazione paradossale, da un lato la lussuosa nave da crociera “MSC Fantastica” e dall’altro unanave norvegese “Silem Pilot” con a bordo 186 migranti salvati in mare nei giorni scorsi . La nave da crociera invece, con  a bordo centinaia di turisti, ha assistito a questa scena con molto stupore. La città di Messina è ormai abituata ed assuefatta a situazioni di questo genere visto che gli sbarchi continuano ormai da mesi senza sosta. Il canale di Sicilia è inondato di morte come le coste dell’isola. Sono stati salvati 186 uomini, 41 donne e 12 bambini che poco dopo le 8:30 sono sbarcati sul molo Marconi, soccorsi dalla nave norvegese “Silem Pilot”. Come sempre ad attendere questi poveri sfortunati, la macchina coordinata dalla prefettura di Messina con l’assistenza della Guardia Costiera. I migranti sono stati accolti e visitati dal personale dell’Asp, dell UMAF e della CRI. Grazie ai gazebo montati dalle associazioni di volontariato sono stati forniti i primi aiuti mentre le forze dell’ordine vigilavano sulla  sicurezza. Erano  presenti anche gli assessori del Dipartimento Politiche Sociali del Comune di Messina: Sergio De Cola e Nina Santisi. Dopo le prime cure migranti sono stati trasferiti al Pala Nebiolo , all’Annunziata, all’ex caserma Bisconte e a Camaro. Molti di loro rimarranno a Messina mentre altri verranno trasferiti nelle strutture del centro e del Nord Italia.

Serena Smiriglia

Commenta l'articolo