25092017Ultime Notizie:

L’opinione di A.N.A.S. riguardo drammatica mancata regolamentazione delle province siciliane

L’associazione si ritiene amareggiata per l’annosa e imbarazzante vicenda Palermo-Castle-bjs-1della mancata regolamentazione delle province messa in campo dal governo regionale siciliano.
Si aspetta infatti ormai da troppo tempo che la questione venga risolta. La situazione ha peraltro ormai assunto dei tratti che rasentando l’imbarazzo e la vergogna, considerato che il dover ricorrere ad una modifica della legge, legge con cui si istituiscono in Sicilia Liberi Consorzi di comuni e Città Metropolitane, dopo la censura del ddl da parte di Palazzo Chigi sarebbe già mortificante di suo.
Ad aggravare ancora di più il desolante quadro, l’Assemblea Regionale Siciliana si sarebbe dovuta riunire mercoledì 7 ottobre per compiere le modifiche alla legge sui Liberi Consorzi, ma ciò non è avvenuto e ad oggi non si ha una data certa di quando ciò avverrà.
Il risultato di questo grande pasticcio politico e legislativo è che ad oggi non abbiamo nessuna riforma delle provincie; riforma promessa, ormai tre anni orsono, dal governatore siciliano Rosario Crocetta all’indomani della sua elezione.
L’associazione si augura quindi che al più presto l’ARS possa riunirsi per discutere della legge e si possa, finalmente, arrivare ad una concreta risoluzione della vicenda.

 

Maria Valentina Pasta

Commenta l'articolo