20102017Ultime Notizie:

L’Associazione dei giornalisti reggiani riconosce premi di studio ai figli dei soci seconod la volontà del fonatore Gino Bedeschi

Dal 1961 ininterrottamente l’associazione dei giornalisti reggiani riconosce premi di Assostampa_ragazzi-premiatistudio ai figli dei soci che hanno frequentato con profitto la scuola, secondo la volontà del fondatore Gino Bedeschi: la tradizione si è rinnovata anche quest’anno nel corso dell’assemblea svoltasi nella Rocca Estense di Scandiano.

Oggi l’impegno del sodalizio è però anche su diversi altri fronti, a cominciare dalla formazione professionale per i colleghi, con 18 corsi gratuiti organizzati nel biennio 2014-2016 che hanno registrato oltre 1.700 presenze totali.

L’assemblea dell’Associazione Provinciale Stampa Reggiana “Gino Bedeschi” si è tenuta domenica scorsa, 8 maggio, nella prestigiosa cornice della Rocca Estense di Scandiano: a fare gli onori di casa l’assessore alla cultura Alberto Pighini, figlio dell’indimenticato collega Mauro.

 Nella sua relazione, il presidente Giuseppe Adriano Rossi – riconfermato per il biennio 2016-2018 – ha sottolineato l’impegno dell’associazione a favore della categoria grazie soprattutto ai numerosi corsi di formazione gratuiti organizzati nell’ultimo biennio in territorio reggiano, ben 18 che hanno registrato in totale oltre 1.700 presenze.

 Il consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti Mario Paolo Guidetti ha dedicato un pensiero ai colleghi reggiani vittime di gravi minacce e intimidazioni negli ultimi mesi a causa del loro lavoro e ha lodato il coraggio e la coerenza nello svolgimento dell’esercizio professionale.

 La consegna dei premi di studio a ben 28 ragazzi e un conviviale con le famiglie dei giornalisti negli splendidi locali della rocca boiardesca ha chiuso la giornata di festa dell’Associazione Stampa Reggiana.

 Nella foto allegata, il gruppo con alcuni degli studenti premiati nei suggestivi locali della Rocca Estense di Scandiano.