19112017Ultime Notizie:

L’Associazione antiracket e antiusura di Trapani, ha presentato ieri, all’Auditorium Rai Sicilia, lo spettacolo teatrale “L’uccello cantore

L’Associazione antiracket e antiusura di Trapani, ha presentato ieri, all’Auditorium Rai Sicilia, lo spettacolo teatrale “L’uccello cantore”16665615_1643850762583240_4629511539910530326_o, realizzato dal gruppo di ricerca Officina teatro Lmc. Tra il pubblico anche il procuratore aggiunto di Palermo, Leonardo Agueci e Giovanni Paparcuri, l’autista del giudice Rocco Chinnici, sopravvissuto alla strage di via Pipitone Federico.

L’opera è ambientata in una cella di un carcere femminile. Costanza e Maria, nate figlie di famiglie mafiose dello stesso paese, arrestate quando erano ancora poco più che ragazze, vivono un momento del loro ergastolo in cui ricordano il loro percorso di vita prima del carcere. Due esseri completamente diversi su cui aleggia l’unico elemento che in qualche modo le accomuna. La figura Materna educatrice e custode dell’obbedienza. E’ una storia di mafia che non vuole dimostrare la sua brutalità. Vuole mostrare la sua bruttezza.

I personaggi: Costanza (Tiziana Ciotta); Maria (Rosalba Santoro); La Madre (Alma Passarelli Pula). Regia: Enzo Caputo.