23062017Ultime Notizie:

La Sicilia che Ricicla. Premio «Economia Circolare» al Comune di Marsala

page-0Venerdì 10 Marzo 2017 alle ore 9:30 presso il Complesso Monumentale San Pietro, via XI Maggio, Marsala (TP) si svolgerà la manifestazione “La Sicilia che Ricicla” una giornata dedicata al rispetto dell’ambiente e ai temi dell’economia circolare, che prevede un convegno al mattino e, nel pomeriggio, la premiazione al Comune di Marsala da parte dell’Ufficio Speciale per la Raccolta Differenziata – Presidenza della Regione Siciliana e del COREVE Consorzio Nazionale Recupero Vetro.

Il Premio “Economia Circolare” verrà conferito direttamente dal COREVE con la seguente motivazione: “Marsala rappresenta una realtà unica in Sicilia in quanto, grazie alla presenza di tutti gli attori della filiera, è un concreto esempio di Economia Circolare funzionante a livello locale”.

L’ufficio Speciale per la Raccolta Differenziata, istituito nel luglio scorso dal Presidente della Regione, Rosario Crocetta, con questa prima premiazione intende dare un tangibile riconoscimento all’amministrazione Marsalese perché in questi anni si è distinta nel campo della Raccolta Differenziata raggiungendo un ragguardevole 52% che si attesta come percentuale più alta tra i comuni siciliani di pari densità abitativa.

“E’ un riconoscimento assegnato alla 5° città della Sicilia che conta 83.000 abitanti – spiega Salvo Cocina, dirigente dell’Ufficio Speciale per la Raccolta Differenziata -  che raggiunge quasi il 52/53% di differenziata. Un comune virtuoso che traccia la strada per tutti gli altri comuni dell’isola che devono sviluppare i propri sistemi di raccolta differenziata”.

Il Sindaco Alberto Di Girolamo, particolarmente soddisfatto del riconoscimento, afferma che “si premia una città che ha toccato punte del 52% nella raccolta differenziata complessiva e che ha visto crescere, con notevoli impiego di risorse e energie, il senso civico dei cittadini”.

La giornata è organizzata grazie al prezioso contributo di Simona Pecorella, presidente dell’Associazione EtiCologica di Marsala, la quale ha anche selezionato, in partnership con l’associazione Pachamama, una dozzina di imprese marsalesi impegnate nei temi ambientali e dell’economia circolare, considerate realtà d’avanguardia in Sicilia