20102017Ultime Notizie:

La profezia dell’associazione si è tristemente avverata

La nostra associazione avevo già espresso preoccupazione per la delicata situazione dell’ondata di rifugiati provenienti dalla Siria, preoccupazione parigi 2già espressa in occasione del viaggio in Macedonia, effettuato fra il 26 e 27 ottobre scorso, e che trova tristemente conferma nei tragici attentati subiti dalla Francia in questi giorni.
E’ ovvio che in questi momenti di forte dolore non si può dare pieno adito all’odio indiscriminato, ma bisogna fare i conti con la realtà dei fatti: è ormai assodato che insieme alle tantissime persone bisognose di una casa, di un paese che non fosse costantemente sotto bombardamento, si trovavano, e si trovano, veri terroristi che hanno trovato il modo per riuscire ad introdursi in Occidente senza grandi difficoltà riuscendosi a giocare la carta della pietà.
D’altronde non si può neanche demonizzare con grande ignoranza una intera religione, religione peraltro sorella del Cristianesimo. Il problema non è l’Islam, il problema, come in tutte le cose, è l’estremismo. Una dottrina portata all’esasperazione dal fanatismo, sino a diventare una piena storpiatura degli originali insegnamenti.
Siamo di fronte ad una massa di fanatici religiosi senza alcun controllo la quale ha dato inizio ad una guerra rivolta contro la civiltà, una guerra da combattere con rigorosi controlli, anteponendo gli interessi economici di qualcuno e collaborando pienamente con tutti i Paesi, come la Russia, in grado di poter offrire una vera controffensiva all’Isis.

 

Maria Valentina Pasta

Commenta l'articolo