25092017Ultime Notizie:

La palestra come cura

step

La ricerca scientifica negli ultimi decenni ha raccolto una grande quantità di dati in base ai quali si può affermare in modo definitivo che l’attività fisica regolare, ad  intensità adeguata, è un fattore di cruciale importanza per il mantenimento di un buono stato di salute e per la prevenzione di numerose malattie croniche non trasmissibili, con particolare riguardo alla patologia cardiovascolare.
Nonostante gran parte dell’attenzione relativa alla salute dell’individuo si concentra spesso, prevalentemente, sull’alimentazione, è stato dimostrato che, persone moderatamente attive, soprattutto nella seconda e terza parte della vita, hanno più probabilità d’evitare morte prematura e malattie gravi. Ciò perché una vita fisicamente attiva induce modificazioni e adattamenti organici che risultano positivi dal punto di vista della funzionalità d’organi ed apparati.
Contrastare la sedentarietà è uno degli obiettivi principali del ministero della salute.
Qualche anno fa l’accademia nazionale di medicina di Parigi propose d’inserire lo sport tra le terapie prescrivibili dal medico di base e rimborsabili dalla previdenza sociale, con la teoria che, un’attività fisica regolare ridurrebbe i costi sanitari correlati alle malattie. Effettivamente l’iniziativa è degna di nota: l’accesso gratuito, unito alla raccomandazione del medico, può indubbiamente costituire un giusto incentivo per avvicinare le persone alla pratica dell’esercizio fisico.
La promozione dell’attività fisica è un aspetto molto importante che non andrebbe mai sottovalutato.

Palermo
16 Giugno 2016

Giusy Modica
Consulente per la salute con lo sport presso l’Associazione Anas zonale Oreto.
Per informazioni e appuntamenti chiamare al numero 091-336558 dalle ore 9:00 alle ore 13:00.