18082017Ultime Notizie:

La liquirizia, pianta dell’area mediterranea e meridionale ha degli effetti positivi per la saluti

La liquirizia o liquerizia è una radice ed è  nota  come base di molte caramelle e assunta in quantitàcollesano corso controllata può avere numerosi effetti benefici per la salute. La pianta è originaria dell’area mediterranea e mediorientale. Viene raccolta nel periodo autunnale o invernale e vi sono diverse qualità : liquerizia di Spagna che cresce in Italia Grecia Spagna ed è la qualità più pregiata, perché  contiene più glicirrizzina il principio attivo dell’estratto di liquirizia. Poi la liquerizia Ungherese e la liquirizia Tturca o Persiana in base alle zone in cui cresce. Infine la liquerizia Cinese che ha un basso contenuto di zucchero.

La liquirizia era già conosciuta in Oriente per i suoi effetti benefici per milza, stomaco e cuore ma anche per problemi causati dal freddo e per le ulcere. Ciò è oggigiorno confermato da studi scientifici. Infatti assumere la liquirizia  può aiutare a risolvere problemi gastrointestinali come aerofagia, stitichezza, digestione lenta ecc(…). Essa infatti crea un sottile film protettivo della mucosa gastrica.

È’ importante sapere che se si ha la pressione bassa, la glicirrizzina , il principio attivo contenuto nella liquirizia agisce sui livelli di aldosterone, l’ormone che regola la pressione arteriosa innalzandola. La Liquirizia può provocare ritenzione idrica ecco perché le popolazioni sciite la utilizzavano mescolata al formaggio di capra per poter resistere alla 10 12 giorni nel deserto.

Ulteriore effetto indesiderato oltre all’aumento della pressione tramite l’assorbimento del sodio e maggiore escrezione di potassio, può portare gonfiore al viso alle caviglie mal di testa, per cui le persone che sono predisposte a ipertensione, a edemi, i diabetici o le donne in gravidanza o in allattamento devono evitare l’uso di questa pianta. La liquerizia svolge un’azione protettiva del fegato lo si è accertato tramite uno studio condotto su 100 persone che avevano insufficienza epatica cronica e si è evidenziato che l’estratto secco di liquirizia ha prodotto dei miglioramenti importanti in pochi giorni. Riduce i trigliceridi e le transaminasi nei tessuti epatici; si ritiene che ciò sia possibile grazie agli effetti antiossidanti. Liquirizia  aiuta a espellere il catarro nei bronchi  e inoltre regola gli ormoni femminili, gli estrogeni, quando questi sono squilibrati e in eccesso. Inoltre è un rimedio utile anche in quei soggetti che hanno allergie cutanee come eczemi o dermatiti e sulla psoriasi. Un prodotto molto utilizzato è anche il te alla  liquirizia che aiuta che favorisce il rilassamento mentale e riduce l’insonnia grazie alla stimolazione di liquido cerebrospinale e i livelli degli zuccheri ematici. Ed è anche un buon antivirale contro l’herpes. Inoltre la radice essendo dolce è un eccellente dolcificante che è pari a 50 volte il saccarosio. Infatti la ritroviamo in molti preparati erboristici per renderli più gradevoli.

Smiriglia Serena

Commenta l'articolo