19112017Ultime Notizie:

La Fiera del Riso si presenta in Gran Guardia. Tra i presenti il Sindaco di Verona, il consigliere Regionale Casali e l’europarlamentare Sernagiotto

Una vera e propria Kermesse ha popolato ieri il primo piano del palazzo della Gran Guardia di Verona per presentare un piatto della tradizione veronese che ha trovato ad Isola della Scala il proprio habitat ideale per popolare, e spopolare tra i degustatori, la provincia scaligera, non solo sotto il profilo agroalimentare, ma anche in termini di turismo enogastronomico, e che, con la sua Fiera del Riso, che ormai ospita centinaia di migliaia di visitatori, è divenuta punto di riferimento del settore, giunta oggi alla 51° edizione.

Per la prima volta dalla propria nascita la Fiera del Riso si è presentata con un Galà proprio nel cuore di Verona, con ospiti d’eccezione e pietanze a base di riso che si possono definire gourmet, ma dove non poteva mancare il famoso risotto all’isolana, bandiera gastronomica che sventola da anni nei territori isolani, ricercata da tutti i visitatori della Fiera ma anche, durante tutto l’anno, nei ristoranti della zona.

A fare da cornice della serata personaggi illustri della città che sono andati dal Sindaco di Verona Sboarina al consigliere e capogruppo in Regione Casali, dal neopresidente di AGSM Croce al presidente del Consorzio ZAI Gasparato ed oltre a rappresentanti della politica veronese cittadina presenti anche vari sindaci della provincia come tra gli altri i primi cittadini di Vigasio e Trevenzuolo, con ospite apprezzatissimo l’europarlamentare Sernagiotto. Ma a corollario di questa serata, gli amministratori Isolani, motore organizzativo della serata unitamente all’Ente Fiera, hanno dato spazio ad altri mondi che dipingono l’operosità della città e della provincia, erano infatti presenti rappresentanti del mondo imprenditoriale, del mondo del sociale con il presidente della sede veronese di ANAS Bertasi ed il Portavoce regionale Bitto, rappresentanti del mondo scuola come la Dottoressa Tiberio, ma anche rappresentanti del clero e delle forze dell’ordine. Insomma guidati dal Sindaco Canazza dal vicesindaco Gruppo e dall’amministratore dell’Ente Fiera Fenzi, i presenti hanno fatto un piccolo viaggio all’interno di questo lungo evento che risalta le peculiarità di un prodotto che ha sostentato il territorio padano anche in momenti difficili e che i cittadini isolani con il loro lungimiranti amministratori e imprenditori sono riusciti a rendere una pietanza “dorata” che sa oggi fornire un enorme bacino di visitatori tanto da portare turisti nella provincia scaligera da tutta Italia ed anche oltralpe e tanto da meritare una posizione preminente tra gli appuntamenti fieristici veneti sempre più apprezzati.