25092017Ultime Notizie:

INTEGROTECNO: IL WELFARE DIVENTA SMART Conferenza stampa venerdì 17 luglio 2015 ore 11.00 palazzo Cutò Bagheria

Servizi_socialiSviluppare una migliore fruibilità delle prestazioni assistenziali per i cittadini disabili è questo lo scopo del progetto  INTEGROTECNO per la Coalizione 23: Reti Urbane e Territoriali Sostenibili Metropoli Est e Valle del Torto che verrà presentato, in conferenza stampa, aperta al pubblico, venerdì 17 luglio 2015 alle ore 11, a Palazzo Aragona Cutò, in via Consolare a Bagheria.

Il progetto che è promosso dal Libero Consorzio Comunale di Palermo, nell’ambito del PIST (Piano Integrato di Sviluppo Territoriale), con le risorse del PO-FESR 2007/2013, coinvolge ben 70 comuni del territorio, tra i quali il Comune di Bagheria, capofila,  raggruppati in quattro Coalizioni, ed è sviluppato e coordinato dall’ATI di aziende composta da EtnaHitech SCpA, Azione Sociale e Softlab.

Bagheria sarà presto sede di uno dei 4 “Sportelli Informa Disabili/CIA”, uno sportello informativo per disabili e per i loro familiari e gli operatori che li hanno in carico e che fornirà informazioni sugli ausili tecnologici ed informatici, dunque un progetto realizzato in una prospettiva di Social Innovation al fine di sviluppare, per i cittadini più esposti e fragili, risposte integrate in un quadro che coniuga innovazione, sussidiarietà, benessere sociale.

Oltre ai 4 “Sportelli Informa Disabili/CIA” INTEGROTECNO prevede la realizzazione e lo sviluppo di una piattaforma digitale, che sarà adeguatamente implementata di dati e programmata per successivi sviluppi ed integrazioni, che sia funzionale alla costituzione di un network che metta in relazione operatori del settore socio-sanitario e beneficiari dei servizi, nella definizione di processi e procedure  per la costruzione di un diverso approccio al mondo della disabilità. Ciascuna Coalizione sarà sede di uno “Sportello Informa Disabili/CIA”, con l’obiettivo di  offrire in loco un punto di contatto per gli operatori, le famiglie e le persone disabili.  Il Centro Informazione Ausili (CIA) realizza una vetrina delle tecnologie assistive più valide, degli ausili tecnologici ed informatici più adatti e rispondenti alle esigenze della persona non autosufficiente.

Obiettivo prioritario del progetto è l’e-inclusion, da realizzare mediante l’accesso facilitato agli strumenti tecnologici e agli ausili, quali soluzioni volte a incrementare l’autonomia delle persone disabili permettendo loro di svolgere attività quotidiane che diversamente non potrebbero essere svolte senza la presenza di un’assistenza costante.

«Malgrado le difficoltà economiche che affrontano i comuni della provincia di Palermo, non ci siamo fatti sfuggire l’occasione di dare un aiuto al settore della popolazione affetta da disabilità – dice il Commissario Straordinario della Provincia regionale di Palermo, Manlio Munafò -  Questa iniziativa vuole abbattere alcune barriere (fisiche e psicologiche) che ancora esistono e che non permettono a chi è afflitto da disabilità di relazionarsi come dovrebbe»

“Integrotecno è stato fortemente voluto ed apprezzato da questa amministrazione che non vuole perdere alcuna occasione per offrire servizi utili alla comunità  – dichiara l’assessore alle Politiche sociali Maria Puleo – è questo un progetto che intendiamo implementare nel tempo così da divenire una prestazione stabile e continuativo a servizio dei cittadini con disabilità, per renderli più forti, indipendenti e paritari rispetto ai normodotati ”.

PROGRAMMA

Saluti iniziali:

  • Manlio Munafò, Commissario Straordinario della Provincia Regionale di Palermo oggi Libero Consorzio Comunale di Palermo;
  • Patrizio Cinque, Sindaco di Bagheria referente Coalizione territoriale n. 23;
  • Luigi Lo Giudice – direttore del Distretto 39 Asp Bagheria

 

  • Antonietta Schembri, Referente di EtnaHitech per ATI aggiudicataria;
  • Maria Puleo, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Bagheria;

 

  • Modera: Irene Raspanti, Ufficio Disabili – Comune di Bagheria.
Commenta l'articolo