18122017Ultime Notizie:

il terzo incontro interistituzionale che si terrà giovedì 23 aprile alle ore 10,00 presso l’aula polifunzionale del Comune di Ficarazzi

anas moranoObiettivi pragmatici ed operativi, sono questi i fini che si propone il terzo incontro interistituzionale che si terrà giovedì 23 aprile alle ore 10,00 presso l’aula polifunzionale del Comune di Ficarazzi.

Secondo quanto stabilito dall’area servizi sociali, promotrice dell’iniziativa insieme ad avv. Giovanni Giallombardo, assessore alle Politiche sociali, si intende proseguire lo scambio di conoscenze e la comunicazione tra l’ente locale e le associazioni private, cooperative, servizi sanitari e della giustizia, aderenti all’iniziativa di solidarietà sociale.

Tuttavia, se i primi due incontri hanno sortito effetti positivi sotto il profilo tecnico e organizzativo, permettendo alle associazioni del terzo settore, all’istituzione scolastica e alle realtà impegnate nella solidarietà sociale di conoscersi tra di loro, l’incontro di giovedì 23 aprile individuerà le aree che necessitano di intervento in modo prioritario e immediato.

In questo senso le associazioni si divideranno per aree di competenza e porteranno avanti delle linee operative sulla base delle situazioni di carattere emergenziale.

Intanto, l’area servizi sociali del Comune di Ficarazzi auspica una cooperazione attiva e pragmatica tra le associazioni e invita tutte le realtà che operano a favore dell’assistenza sociale a prendere parte all’incontro, al fine di ampliare il coinvolgimento del territorio di Ficarazzi e non solo.

“…. L’appoggio dell’area servizi sociali comunale rappresenta per le associazioni del terzo settore un’occasione più unica che rara, per questo motivo ci auguriamo che le associazioni di settore cooperino insieme …”, così si è espresso l’assessore Giallombardo a proposito del sostegno reciproco tra pubblico e privato e sulla necessità che le “buone intenzioni” trovino riscontro nelle esigenze reali.

 

Maria Luisa Domino

Ufficio Stampa – Comune di Ficarazzi

Commenta l'articolo