17102018Ultime Notizie:

Il servizio, sul Convegno sulla Sicurezza Nazionale organizzato dall’Anas Servizio realizzato da SiciliaUno sul Convegno “La sicurezza nazionale nel terzo millennio”. – Palermo, 30/31 Ottobre 2009

sicurezzaIl servizio, sul Convegno sulla Sicurezza Nazionale organizzato dall’Anas, realizzato da SiciliaUno, e messo in onda per le trasmissioni di Sicilia Sviluppo, dà uno spaccato interessante del Convegno, soprattutto a chi non ha avuto la possibilità di partecipare. L’apertura, sulle ragioni e i temi del Convegno, toccano ovviamente ai due organizzatori, nonché responsabili dell’ANAS, il dott. Antonio Lufrano e la dott.ssa Alessandra Giannola; e se è il dott. Lufrano ad illustrare le ragioni riguardanti l’importanza della garanzia di una sicurezza nazionale a 360°, a tutela della società e del suo futuro, e dell’obiettivo di proseguire sul tema con un Convegno che entri nel dettaglio della sicurezza negli investimenti e nel patrimonio, e coinvolga la stessa Banca d’Italia, è la dott.ssa Giannola a parlarci degli obiettivi dell’ANAS, e dei suoi compiti nell’ambito di “sociale” che è la prima vittima della mancanza di sicurezza nei vari settori, dalle coste all’informatica, proponendo delle soluzioni che puntino anche e soprattutto ad un aumento costante della professionalità degli operatori, e al controllo della corretta informazione all’utenza generica da parte dei media, affinché non causi inutili allarmismi; in tale ottica il prossimo convegno sulle cause e soluzioni dell’influenza “A” con medici e ricercatori. Il servizio prosegue con una serie di interviste ai relatori su temi precisi, così l’Amm. Rinaldo Vieri sulla strategia per la sicurezza nell’azione delle Forze Armate, padre Giammaria Polidoro sul valore della cultura e dell’istruzione per la sicurezza personale e sociale, l’Amm. Domenico Passaro sull’importanza dell’Intelligence per la sicurezza interna oggi, il Gen. Giacomo Guarnera sulle sinergie tra centri di studio e ricerca sulla Sicurezza e la realizzazione di un linguaggio comune, per concludere con la Prof.ssa Eliana Gentilucci, moderatrice del Convegno, come realizzatrice di un corso universitario sulla “Economia della Difesa”. La presenza infine dell’artista rumeno Stefan Popa Popas, a supporto della comunicazione artistica della volontà universale di pace, testimonia l’impegno della Confederazione dei Cavalieri Crociati, con il dott. Francesco Schirò, affinché il Convegno si ponga come la premessa ad un intervento strategico sul territorio siciliano e non solo una semplice, ma comunque importante, presa di coscienza del problema.

Print Friendly, PDF & Email
Commenta l'articolo