23102018Ultime Notizie:

Il nuovo cibo del futuro: i vermi!

In futuro mangeremo un cibo a cui i palati occidentali non sono abituati: i vermi. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, negli ultimi tempi ha destato perplessità sul fatto che alimenti come salsicce,salumi e carni sono alimenti ladybug-796482_1920che posso avere effetti cancerogeni.
Questo nuovo tipo di cibo a base di coleotteri, larve, bruchi e bachi e’ già utilizzato da più di 2 milioni di persone,sia in Africa che in Asia.
Il parlamento europeo di Strasburgo ha delineato il nuovo menu del futuro: vermi, grilli, bachi da seta, larve di falena, cicale e altri invertebrati.
L’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare deve ancora dare conferma a questa lista, nonostante ritenga che questo tipo di cibo possa fornire nutrienti importanti alle generazioni future, in particolare proteine. In realtà ci sono delle motivazioni alla base di queste deliberazioni; infatti la popolazione sta aumentando fino a sfiorare i 9 miliardi di individui e la fame nel mondo diventa un problema sempre più grave e la domanda di proteine crescerà del 70% fino al 2050 perché la normale offerta non potra’ sostenere questi ritmi e oltretutto la deforestazione aumenta in maniera vertiginosa per creare pascoli per gli animali e in oltre l’effetto serra aumenta a causa dell’emissione addominale dei bovini suini e ovini risultando addirittura maggiore di quello delle emissioni industriali.
I politologi leggono queste mutate esigenze alimentari sulla base dei mutati equilibri internazionali. Gli insetti commestibili senza particolari pericoli biologici sono individuati in 1900 specie. Le statistiche italiane parlano solo dell’8% degli italiani che sarebbe disposto a nutrirsi di questi elementi anche se probabilmente tutti gli altri dovranno accettarle e cibarsi di essi volenti o nolenti.
Alcuni pionieri trovano gli insetti croccanti e sapidi mentre altri li trovano friabili ma senza sapore. Probabilmente in futuro sulle nostre tavole potremmo trovare cavallette fritte e locuste, snack di formiche, polpettine di ragni, salsa di cimici, scarabei al forno, farina di larve o ancora liquore di farfalle o vodka allo scorpione!

Smiriglia Serena

Print Friendly, PDF & Email
Commenta l'articolo