19082018Ultime Notizie:

IL LINGUAGGIO NELLO SVILUPPO NEUROEVOLUTIVO DA 0-36 MESI – 14 Febbraio 2015 –

Print Friendly, PDF & Email

6475c5ef62749c4ea2278105a7568a9e“IL LINGUAGGIO NELLO SVILUPPO NEUROEVOLUTIVO DA 0-36 MESI

Evento n. 1846 – ecm 7

Il bambino entra a far parte della comunità a cui appartiene attraverso la comunicazione e il linguaggio che apprende in tempi relativamente brevi. Le prime parole rappresentano un momento di grande emozione per ogni genitore, ma ogni bambino ha tempi e modalità di acquisizione del linguaggio “unici” e non tutti raggiungono le stesse tappe alla stessa età. In assenza di deficit dell’area uditiva, cognitiva e relazionale esiste una percentuale variabile di bambini di età compresa tra i 24 e i 36 mesi in cui il linguaggio tarda a comparire. Questi bambini che presentano lento o mancato sviluppo delle abilità comunicativo linguistiche vengono definiti dalla letteratura parlatori tardivi e presentano nel loro sviluppo comunicativo- linguistico indicatori di rischio per un eventuale DSL. In tal senso la prevenzione del DSL potrebbe infatti essere già affrontata con una valutazione sugli aspetti comunicativi, produttivi e ricettivi del linguaggio a partire dai 24 mesi. Obiettivo: Prendere in esame alcuni aspetti fondamentali dello sviluppo della comunicazione e del linguaggio all’ età dei bilanci di salute mettendo in risalto l’importanza del riconoscimento precoce dei fattori di rischio ed intervento precoce. Promuovere l’invio tempestivo di approfondimento specialistico attraverso la corretta sensibilizzazione degli operatori sanitari.   RELATORI: Dott.ssa Log Serena Bonifacio – Logopedista Libero Professionista Trieste Prof. Luigi Girolametto – PhD Professor Department of Speech-Language Pathology University of Toronto   COMITATO SCIENTIFICO: Prof. Giovanni Corsello (Responsabile Scientifico) – Presidente Società Italiana di Pediatria (SIP) e Ordinario di Pediatria Università di Palermo Dott. Gherardo Rapisardi – Direttore U.O. Pediatria e Neonatologia Ospedale S.M. Annunziata Bagno a Ripoli (FI) Dott.ssa Giovanna Gambino – Responsabile in ASP Palermo ambulatorio dedicato HUB, Garante Regionale per la persona con Disabilità – Palermo   EVENTO ACCREDITATO 7 ECM (max 100 partecipanti) per i seguenti DESTINATARI: Assistente Sanitario, Educatore Professionale, Fisioterapista, Infermiere Pediatrico, Logopedista, Ortottista/assistente di Oftalmologia, Tecnico della riabilitazione psichiatrica, Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, Terapista occupazionale, Medico Chirurgo (Neonatologia, Neurologia, Neuropsichiatria infantile, Pediatria, Psichiatria, Otorinolaringoiatria, Pediatria (pediatri di libera scelta), Direzione medica di presidio, Organizzazione dei servizi sanitari di base, Audiologia e foniatria), Psicologo, Psicoterapeuta.   PROGRAMMA: ore 8.00 Registrazione partecipanti ore 8.15 Saluti istituzionali ore 8.30 Prof. Giovanni Corsello – Introduzione al corso ore 9.00 Dott.ssa Serena Bonifacio “Quali segnali d’allarme considerare nello sviluppo del linguaggio 0-36 mesi” ore 10.30 Coffee Break ore 11.00 Prof. Luigi Girolametto “Intervento precoce per i bambini in età prescolare con ritardo di linguaggio” ore 12.00 Dibattito e confronto con Dott. G. Rapisardi, Dott.ssa F. Pardo e Dott.ssa G. Gambino ore 13.00 Pausa Pranzo ore 14.30 Prof. Luigi Girolametto “Interventi precoci dello sviluppo comunicativo e linguistico: evidenze e buone pratiche” ore 15.30 Dott.ssa Serena Bonifacio “Le abilità socio-conversazionali nei bambini con lento sviluppo del linguaggio: spunti per un intervento precoce” ore 17.00 Dibattito e Chiusura dei lavori ore 17.30 Verifica ECM ore 18.00 Consegna attestati di partecipazione

QUOTE DI ISCRIZIONE: € 100,00 con crediti ECM e € 80,00 senza crediti ECM. Sconto del 15% per chi partecipa a 2 eventi

Sconto del 20% per chi partecipa a tutti e 3 gli eventi

Brochure eventi ECM febbraio 2015

Locandina Eventi ECM febbraio 2015

Scheda iscrizione eventi febbraio 2015

 

iscrizioni_chiuse

Commenta l'articolo