19112017Ultime Notizie:

Il Circuit Strenght Training sottopone l’organismo a stimoli di gran lunga superiori a quelli che si possono presentare in situazioni normali

 Il CST, acronimo di Circular Strenght Training, è un metodo d’allenamento che si prefigge di preparare crostutto il corpo in maniera completa e dinamica, riducendo al minimo la possibilità di infortunio.

Il Circuit Strenght Training sottopone l’organismo a stimoli di gran lunga superiori a quelli che si possono presentare in situazioni normali; ciò consente al soggetto di reagire correttamente in caso di situazioni impreviste.
A livello fisiologico e biomeccanico, attraverso tale metodica, si può assistere alla formazione di una struttura fisica forte,  ma allo stesso tempo elastica, con grandi capacità di equilibrio, coordinazione, agilità, bilanciamento, stabilità, agilità e tempismo.
La preparazione fisica del CST è specifica, in grado di lavorare su tutti i piani di movimento delle diverse articolazioni, su 3 assi e 6 direzioni. Un protocollo di allenamento è costituito da 3 distinti moduli di lavoro,  diversi tra di loro per approccio e vantaggi prodotti. In tutte le fasi gli esercizi mirano a migliorare la mobilità articolare, lubrificando giunti e articolazioni, attraverso la rimozione delle calcificazioni e degli ispessimenti sui tessuti e la produzione di nuovo tessuto connettivo.
I 3 moduli allenanti si chiamano: Intu-Flow, Prasara-Bodyflow e Clubbell. Il primo è deputato a migliorare la mobilità articolare;  il secondo ha lo scopo di migliorare la stabilità, la flessibilità e la tenuta articolare del corpo ed  il terzo modulo, invece, potenzia i muscoli. I primi due moduli allenanti sono eseguiti prevalentemente a corpo libero ed abbinano movimenti specifici ad una respirazione adeguata. Il terzo modulo, invece, utilizza il sovraccarico attraverso l’utilizzo dei clubbell (clave).
La particolarità di questo allenamento è che cura tutte le caratteristiche fisiche in ugual misura. I muscoli vengono potenziati ma, mentre crescono, vengono allungati e condizionati nei movimenti, al fine di mantenere sempre un ottima elasticità ed un eccezionale equilibrio.

Palermo
07 Settembre 2016

Giusy Modica