22112017Ultime Notizie:

Il bergamotto è un tesoro che la Calabria deve custodire gelosamente di Serena Smiriglia

Il bergamotto è un tesoro che la Calabria custodisce gelosamente. La produzione globale si concentra al 90% nel territorio della Locride, a Brancaleone. Questo frutto è un toccasana naturale, prodotto soltanto nella provincia di Reggio, grazie ai limone bergamottoterreni alluvionali e argillosi. La pianta è conosciuta con il nome di Citrus Bergamia, e appartiene alla famiglia delle Rutaceae; non sopporta gli sbalzi di temperatura e deve sempre essere irrigata. Si sa poco sulle sue origini. Alcuni ritengono che la pianta provenga dalla Cina, dalla Grecia, altri della città spagnola di Berga dove sarebbe stato importata da Cristoforo colombo dalle Canarie. In realtà essa attecchisce solo in determinate aree, si produce anche in Asia ma è il frutto calabrese che contiene maggiori componenti chimici.

Il bergamotto è la medicina del cuore perché consente di tenere sotto controllo il colesterolo alto, è anche un disinfettante naturale che aiuta le vie respiratorie ed è anche alla base della cosmesi sia dell’industria italiana che francese. È un aromatizzante straordinario utilizzato anche nell’arte dolciaria. E’ un frutto dalle straordinarie capacità curative ed è considerato l’oro verde della provincia di Reggio Calabria.  La sua produzione rappresenta una scommessa economica fatta dagli operatori agricoli locali.

Il bergamotto somiglia all’arancia per dimensioni e aspetto, il colore va dal verde al giallo e ad un occhio attento potrebbe apparire un  limone. Ha un sapore forte difficile da mangiare ma la sua essenza è sempre più richiesta sul mercato mondiale. La superficie in cui viene coltivato conta 500 ettari di agrumeti e fornisce una media di 200.000 chili di bergamotto all’anno che dopo essere stato lavorato e spremuto viene immesso sul  mercato. Recentemente se ne fa un uso curativo. Previene malattie cardiovascolari come ictus, aterosclerosi e l’infarto. Una spremuta di bergamotto per chi soffre di colesterolo alto potrebbe portare a una significativa riduzione di farmaci. Il bergamotto avrebbe anche effetti calmanti se inalato tramite suffumigi con alcune gocce d’ olio essenziale, ha un effetto positivo anche sulle vie respiratorie perché ha capacità antibatterica e antinfiammatoria, ed è anche un ottimo antiossidante che se applicato sulla pelle può anche essere utile per cicatrizzare piccole ferite e combattere le micosi alle unghie.

Il bergamotto viene sempre più utilizzato anche in cucina nell’arte dolciaria è un eccellente aromatizzante per le caramelle i gelati i liquori e le bibite. Molto noto è anche l’uso che se ne fa nella profumeria. Perché l’essenza di bergamotto non è solo  un ingrediente fondamentale per l’acqua di colonia classica ma anche per tanti altri prodotti di profumeria. Serve per aromatizzare saponi e trasmette profumi  di dolcezza e freschezza.

Ancora una volta la terra e la natura ci danno prova di essere per noi uomini la ricchezza maggiore che abbiamo, mentre noi spesso distruggiamo tutto per la nostra mania di grandezza senza il benché minimo contegno, senza capire che se l’amassimo e la rispettassimo di più essa ci darebbe più di quanto abbiamo bisogno facendoci vivere nel benessere e in salute.

Smiriglia Serena

Commenta l'articolo