18102017Ultime Notizie:

Giornata internazionale del gioco: a Bagheria la terza edizione

–  In tutto il mondo, ogni anno nell’ultimo fine settimana di maggio, viene celebrata la Giornata Mondiale del Gioco, un’iniziativa lanciata con successo nel 2003 dall’Associazione Internazionale Ludoteche (ITLA – International Toy Library Association). L’obiettivo è quello di sottolineare il diritto al gioco, (come sostiene la Carta dei Diritti delle Bambine e dei Bambini) per le bambine e i bambini ma anche per gli adulti, per gli anziani, per cittadine e cittadini che, attraverso il gioco, possono recuperare e riscoprire tempi e spazi di qualità spesso dimenticati nella vita di tutti i giorni.

Anche quest’anno Bagheria è protagonista di questo importante appuntamento con l’infanzia, grazie all’organizzazione voluta dagliassessorati alla Pubblica Istruzione e alle Politiche sociali rispettivamente guidati dagli assessori Romina Aiello e Maria Puleo. Ideatore e progettista della giornata bagherese è Nunzio Gagliano, la coordinatrice la consigliera comunale Giusy Chiello.

Domenica 29 maggio, a partire dalle 9.00 del mattino e sino alle 21.00, in diversi luoghi della città numerosi eventi allieteranno le ore dei più piccoli e non solo.

Il gioco si unirà alla tradizione e anche alle bellezze architettoniche cittadine; sono infatti coinvolte come location: villa Sant’Isidoro De Cordova, ad Aspra, villa San Cataldo, villa Butera e la Certosa. Inoltre sono previste attività ludiche presso il lungomare di Aspra e la scuola Bagnera per le attività sportive. Alle ore 21,00 presso il lungomare di Aspra ci sarà la manifestazione “Lanterne da sogno”.La magia del vento è il tema dei laboratori proposti per la giornata mondiale del gioco di quest’anno. Oltre ai laboratori del vento ci saranno laboratori creativi, di riciclo, di cucina e teatrale, tra questi: laboratori di aquiloni, lanterne, girandole, paracadute, perline, riciclo, pasta colorata, Lapbook, popcorn, nutella party, macedonia, zucchero filato, teatrale e laboratorio di sculture di palloncini. Non mancheranno i momentianas raccolta alimentare 2 di sport: basket e ginnastica, e gli immancabili giochi della tradizione: giochi cantati per bambini, con la palla, con la corda, con le bottiglie la staffetta e anche i giochi dedicati ai diversamente abili.

Nel corso della manifestazione, alle ore 10, a palazzo Butera, verranno inaugurati i plastici realizzati dagli studenti del liceo artistico che rappresentano le principali ville di Bagheria.

“Quest’anno la giornata bagherese si intitola “Giocando nelle ville”, l’obiettivo è quello di scoprire la bellezza delle nostre ville e soprattutto sottolineare il diritto al gioco per i bambini ma anche per gli adulti, per gli anziani, per i cittadini che attraverso il gioco possono recuperare e riscoprire tempi e spazi di qualità che nella vita di tutti i giorni sono spesso dimenticati” – spiega l’assessore Aiello che desidera ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questa manifestazione: sponsor e associazioni.

Il gioco non è solo un diritto fondamentale dell’infanzia è un momento di crescita, di condivisione – dice il primo cittadino di Bagheria, Patrizio Cinque -  “E’ attraverso esso che il bambino impara il rispetto di regole e di ruoli; è dunque insegnamento di vita e aiuta a capire come essere parte della comunità nel rispetto dell’altro .”

In quella giornata ricorre anche la giornata della donazione degli organi e dei tessuti e per l’occasione, verrà allestito un banchetto per informare e sensibilizzare sul tema #daioggiperdareundomani
M.Mancini