20082017Ultime Notizie:

Enna: trionfo per il team “Come Ginestre” che ha conquistato il titolo regionale.

Si è concluso domenica a Enna, con la quinta tappa, il campionato regionale Finp 2016. Ed è stato un trionfo per il team di “Come Ginestre”, che ha così conquistato il titolo regionale per la quinta volta consecutiva. E trionfale è stato il percorso verso il titolo regionale: per gli atleti di nuoto paralimpico della onlus catanese il 2016 si è rivelato un anno proficuo; la vittoria nel campionato regionale è stata preceduta dagli ottimi tempi del Campionato Italiano di Società di Lignano Sabbiadoro e dei Campionati Assoluti Estivi di Bergamo. Tra questi, i ripetuti  record di categoria di Denise Fresta. Anche domenica l’atleta ventenne si è distinta, Denise ha inoltre ricevuto ieri il premio “Una penna sotto l’albero” conferito da Assostampa ed Ussi Catania. Ottima la prestazione di Federico Muzio, che si è distinto nei 50 e 100 stile libero. Protagonista della stagginestreione, la giovanissima Katia Fiorenza, che a soli 12 anni si sta rivelando un’atleta molto promettente. Importante per tutta la stagione l’apporto degli altri atleti della squadra: Antonino Maugeri, Angelo Mirabella ed Aldo Gioia, che hanno consentito la storica conquista del quinto titolo di fila. Un merito che va anche all’istruttrice Antonella Distefano, ed agli assistenti Salvatore Spinelli, Domenico Mirabella ed Annarita Platania, molto utili ed importanti nel settore dell’avviamento alla pratica di nuoto. Un successo per tutta la squadra etnea, che dimostra come ad imporsi sempre più è la “linea verde” intrapresa grazie alla sapiente guida del tecnico di “Come Ginestre”, Prof.ssa Maria Grazia Fiamingo, che ha dichiarato: «l’obiettivo per la stagione 2017 sarà quello di continuare a preparare al meglio i giovanissimi e juniores per un’affermazione in ambito nazionale con l’aspettativa di un possibile inserimento degli atleti nella nazionale di nuoto».

Per la squadra del Presidente Salvo Mirabella tante soddisfazioni che fanno guardare al futuro: come già detto in tante occasioni il prossimo anno sarà importante riuscire a trovare risorse economiche per potenziare la squadra e per puntare a risultati più prestigiosi a livello nazionale.