19112017Ultime Notizie:

Dopo venti anni, approvato al Senato il disegno di legge sugli ecoreati

 

discarica-abusiva-magioneDa 2 a 6 anni di carcere con un multa da 10mila a 100mila euro per chiunque abusivamente provoca una compromissione o un deterioramento significativi e misurabili: delle acque o dell’aria, o di porzioni estese o significative del suolo o del sottosuolo, di un ecosistema, della biodiversità, anche agraria, della flora o della fauna”.

L’Aula del Senato dà il via libera definitivo al provvedimento contro gli ecoreati: i «sì» sono 170 i «no» 20 e gli astenuti 21. Il testo diventa legge.

I “nuovi delitti” contro l’ambiente sono cinque: inquinamento ambientale, disastro ambientale, traffico e abbandono di materiale ad alta radioattività, impedimento del controllo e omessa bonifica.

 

INQUINAMENTO AMBIENTALE

Il nuovo articolo 452-bis del codice penale punisce l’inquinamento ambientale con la reclusione da 2 a 6 anni e con la multa da 10.000 a 100.000 euro a chiunque “abusivamente cagioni un deterioramento significativi e misurabili dello stato delle acque o dell’aria, o di porzioni estese o significative del suolo e del sottosuolo o di un ecosistema, della biodiversità, anche agraria, della flora o della fauna”.

Sono inoltre previste la reclusione da 2 anni e 6 mesi a 7 anni se dall’inquinamento ambientale derivi ad una persona una lesione personale; reclusione da 3 a 8 anni se ne derivi una lesione grave; reclusione da 4 a 9 anni se ne derivi una lesione gravissima; reclusione da 5 a 12 anni in caso di morte della persona.

 

DISASTRO AMBIENTALE

E’ punito con la reclusione da 5 a 15 anni. Riguarda un’alterazione irreversibile dell’equilibrio di un ecosistema la cui eliminazione risulti particolarmente onerosa e conseguibile solo con provvedimenti eccezionali. Il disastro ambientale è aggravato ove commesso in un’area sottoposta a vincolo o in danno di specie animali e vegetali protette.

 

TRAFFICO E ABBANDONO MATERIALI AD ALTA RADIOATTIVITA’

L’articolo punisce con la reclusione da 2 a 6 anni e con la multa da 10.000 a 50.000 chiunque abusivamente “cede, acquista, riceve, trasporta, importa, esporta, procura ad altri, detiene, trasferisce, abbandona materiale di alta radioattività, se ne disfa illegittimamente”.

 

IMPEDIMENTO DEL CONTROLLO

Punito con la reclusione da 6 mesi a 3 anni l’impedimento del controllo ambientale,  negando o ostacolando l’accesso ai luoghi, ovvero mutando artificiosamente il loro stato.

 

RAVVEDIMENTO OPEROSO

Diminuzione di pena dalla metà a due terzi per chi si impegna alla messa in sicurezza, bonifica e, ove possibile, al ripristino dello stato dei luoghi, “prima che sia dichiarata l’apertura del dibattimento di primo grado”.

 

CONFISCA

In caso di condanna o patteggiamento per i reati il giudice deve sempre ordinare la confisca delle cose che sono il prodotto o il profitto del reato o che sono servite a commetterlo.

Se la confisca dei beni non è possibile, il giudice ordina la confisca per equivalente. Niente confisca quando l’imputato abbia efficacemente provveduto alla messa in sicurezza dei luoghi e, se necessario, alla loro bonifica e ripristino.

 

Valentina G.discarica-abusiva-magione

Commenta l'articolo