12122017Ultime Notizie:

COSENZA: “Minerva e Ippocrate tra mito e realtà” venerdì aprile

Promossa dall’Amministrazione comunale e dalla sezione di Cosenza dell’A.M.M.I. (Associazione Mogli Medici Italiani) è in programma per venerdì 10 aprile, alle ore 17,00, nella Sala Convegni dell’Ordine dei Medici, in via Suor Elena Aiello, la manifestazione dal tema “Minerva e Ippocrate tra mito e realtà”. A volere fortemente l’iniziativa è stato l’Assessore alla qualità della vita, sanità e salute pubblica Massimo Bozzo. La manifestazione sarà anche l’occasione per riflettere sul ruolo delle mogli dei medici e sulla loro saggezza ed il loro ingegno, qualità che se da una parte evocano il mito di Minerva, dall’altra sono insite nella loro capacità di trasmettere a chi, come il medico, svolge una professione delicata e complessa, quella serenità che è richiesta come una condicio sine qua non per poter andare avanti nel lavoro e sostenere i ritmi imposti da un’attività che richiede tanta concentrazione e dedizione. Il Comune di Cosenza ha promosso la manifestazione di venerdì 10 aprile insieme all’AMMI, associazione che raggruppa le mogli e le vedove dei medici e degli odontoiatri, le compagne di medici e le donne medico, biologhe e farmaciste. Nata nel 1970 a Mantova, oggi l’AMMI persegue, con molteplici iniziative, gli scopi statutari ed opera attivamente, in stretta collaborazione con la classe medica, per un’educazione sanitaria ed una corretta divulgazione della medicina preventiva. Molteplici i suoi interventi concreti nella donazione di strumentazioni ospedaliere e attrezzature ambulatoriali e attraverso il finanziamento della ricerca in campo medico. I lavori della manifestazione di venerdì 10 aprile saranno introdotti dalla Presidente dell’AMMI, Sezione di Cosenza, Tiziana Serra Caruso. Previsti i saluti del Sindaco e Presidente della Provincia di Cosenza Mario Occhiuto, dell’Assessore alla qualità della vita, sanità e salute pubblica Massimo Bozzo e del Presidente dell’Ordine dei Medici di Cosenza Eugenio Corcioni. Intervengono Matteo Fiorentino che parlerà del medico del terzo millennio tra professione e missione, Silvana Gallucci Zanolini che si soffermerà sul tema “Donna: quale cambiamento”, Ermanna Carci Greco cui è affidata una relazione su “donne tra pubblico e privato” e, infine, Ada Tucci Ghi che approfondirà il tema “tra mito e realtà”. Nel corso della manifestazione saranno consegnati dei riconoscimenti alle mogli di alcuni medici: Ada Ghi, Annamaria Odoardi, Maria Spizzirri e Franca Vena.

Commenta l'articolo