22112017Ultime Notizie:

Concluso a Reggio Calabria il convegno «Migrazioni. Oltre l’accoglienza…la dignità dell’Uomo» organizzato dall’Anas

convegno-migrazione-anasDignità dell’immigrazione e non lo sfruttamento degli immigrati: è questa la sintesi dell’incontro che si è tenuto il 16 luglio  2017 a Sant’Ilario dello Ionio, a cura dell’Associazione Nazionale di azione sociale.  Il convegno è stato organizzato con la finalità di avviare una riflessione sul fenomeno dell’immigrazione, in un momento storico in cui si parla tanto dello Ius soli e del diritto di accoglienza e non del concetto di storia che, secondo quanto dichiarato dal portavoce dell’associazione,  «la storia è uno strumento fondamentale per la crescita di ogni popolo».

“L’immigrazione vede l’Italia soggetta ad un cordone umano – dichiara il portavoce dell’Associazione – questo fenomeno particolarmente complesso e che non può e non deve essere oggetto di spot pubblicitari, ha scaturito una profonda crisi morale e soprattutto sociale non solo in Italia ma nel mondo – prosegue il portavoce- poiché è intollerabile che si verifichi tale sfruttamento. Ciò che bisogna garantire e tutelare è la dignità dell’uomo ma anche il rispetto nei confronti dei territori ospitanti, i quali, il più delle volte, si ritrovano bersagliati perché prestano soccorso e accolgono persone in difficoltà che emigrano dai loro paesi per via di guerre e altre nefandezze.”

“L’accoglienza è un sacrosanto diritto storico – sostiene il portavoce –  e, per tanto, va rispettato. Gli immigranti devono, dunque, diventare parte integrante di un grande sistema universale e, quindi, tutelati da sotto ogni punto di vista, ma bisogna anche considerare come i continui sbarchi stiano indebolendo quelle che sono le condizioni sociali e politiche del territorio italiano, facendo venire meno tutta una serie di esigenze.”