20082017Ultime Notizie:

Cinque film per raccontare e far conoscere l’autismo: proiezioni fino a maggio al teatro Apollo Anton Rocco Guadagno a cura dell’associazione “Insieme si può”

Cinque film per raccontare e far conoscere l’autismo: proiezioni fino a maggio al teatro Apollo Anton Rocco Guadagno a cura dell’associazione “Insieme si può” con il patrocinio del Comune e la collaborazione della Pro loco e le associazioni “Sos Autismo”, Film autismo Insieme si può“Insieme per vivere” e “Segni nuovi . Il cineforum “UNICInema e diversi”è aperto a genitori, docenti, operatori del settore per far conoscere l’autismo, un mondo in cui è difficile entrare ma che una volta conosciuto e compreso arricchisce chi vi si avvicina senza preconcetti. Al termine di ogni film ci sarà un dibattito aperto a tutti in cui un esperto parlerà della sindrome e delle persone autistiche. «L’associazione di genitori “Insieme si può” presieduta da Giuseppe Caleca è molto attiva sul territorio e promuove seminari di studi, laboratori e attività che riguardano non solo l’autismo ma l’integrazione, il volontariato e la solidarietà in senso lato. Per questo collaboriamo e supportiamo l’associazione-affermano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore ai Servizi Sociali Salvo Bologna- in tutte le attività che porta avanti. Il cineforum è una di queste iniziative alla quale partecipano in maniera apprezzabile anche altre associazioni con importante spirito di sostegno e solidarietà. Invitiamo tutti a ad essere presenti al cineforum che vedrà la presenza di autorevoli esperti nei dibattiti dopo le proiezioni». Si inizia giovedì 2 marzo alle 20,30, al teatro Apollo Anton Rocco Guadagno, con la proiezione del film “Adam” di Max MajerAl termine gli interventi del dottor Pio Martines, dell’Asp di Trapani e  del vicesindaco del Comune di Castellammare Salvo Bologna, assessore ai Servizi Sociali. Le proiezioni di film proseguiranno, sempre al teatro alle ore 20,30, il 23 marzo con ““Life, Animated” di Roger Ross Williams, il 6 aprile con “The special need” di Cariom Zoratti, il 20 aprile con “Molto forte, incredibilmente vicino” di J. Safran Foer per concludersi l’undici maggio con “Ben X” di Nic Balthazar.