20092017Ultime Notizie:

CATANZARO: Imu terreni agricoli Iaconantonio “una tassa iniqua che va abolita”

“Sono giustamente  indignati anche gli imprenditori agricoli calabresi   per questa ennesima batosta su un settore, quello agricolo, in crisi da anni e colpito a più riprese dalle calamità naturali e da squilibri di mercato. Non posso, dunque, che  condividere ed esprimere la mia piena solidarietà agli agricoltori che nei giorni scorsi  hanno manifestato legittimamente  a Catanzaro  nel corso della iniziativa organizzata da Confagricoltura, dalla Confederazione italiana agricoltori e da altre  sigle.  l’Idv  ribadendo , a ogni livello,  la ferma contrarietà a qualsiasi tassazione sui terreni agricoli  ha invitato  il Governo ad annullare il provvedimento.  L’agricoltura – a nostro giudizio -  non può essere  vista solo come un bancomat: gli imprenditori agricoli le tasse le hanno sempre pagate, ma sono stufi che si tenga in considerazione l’agricoltura solo quando si parla di fare cassa per il Governo e raramente delle vere necessità degli agricoltori. Idv ha presentato al governo un pacchetto di proposte, denominato “Sblocca agricoltura” per il rilancio e la valorizzazione del settore. Per quanto riguarda l’Imu, IdV  si è battuta fin dalla sua introduzione per l’eliminazione di questa tassazione  ritenuta iniqua, inaccettabile per le amministrazioni comunali ed anche per i cittadini perché insostenibile economicamente. Una misura che come ha sostenuto lo stesso segretario nazionale Ignazio Messina,  assume profili di  incostituzionale perché lede, per quanto riguarda i Comuni, il principio di annualità del bilancio mentre per quanto riguarda i cittadini è in palese violazione dello Statuto del Contribuente. Come Partito  vogliamo salvaguardare i diritti delle Comunità locali. La proposta di IdV  è che questo tributo,  che penalizza gravemente i terreni agricoli e montani, venga abolito del tutto ”

Commenta l'articolo