15122017Ultime Notizie:

CATANZARO: APPROVATO DALLA GIUNTA IL RENDICONTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA 2014

Approvato dalla giunta  il rendiconto della gestione per l’anno 2014. L’esecutivo, presieduto dal sindaco Sergio Abramo, ha accolto la proposta del dirigente dell’area  servizi finanziari, Pasquale Costantino contenente la relazione illustrativa della giunta. “Dalla relazione – ha spiegato l’assessore Rosamaria Petitto –  risultano raggiunti, tra gli altri,  un esito positivo della gestione di competenza;  il conseguimento  del patto di stabilità, con un differenziale positivo tra saldo finanziario e obiettivo, di circa 2,1 milioni di euro; un abbattimento delle posizioni debitorie,a tutto il 31 dicembre 2013, relativamente ai debiti di approvvigionamento idrico e servizio di utilizzo discariche; un indebitamento complessivo molto al di sotto dei limiti normativi e una individuazione, per la quasi totalità delle opere pubbliche attivate nel corso del 2014 di fonti di finanziamento extra comunali.

Lo schema di rendiconto dell’esercizio finanziario 2014 approvato, comprende il conto del bilancio, il conto economico, il conto del patrimonio e la relazione illustrativa, che presenta le seguenti risultanze:

 

   

RESIDUI

COMPETENZA

TOTALE

FONDO DI CASSA ALL’1/1/2014 (+) € 24.345.146,57   €   24.345.146,57
RISCOSSIONI (+) € 21.261.077,86 € 85.100.957,17 € 106.362.035,03
PAGAMENTI (-) € 57.725.381,98 € 51.214.403,57 € 108.939.785,55
         
FONDO DI CASSA AL 31/12/2014 (=) -€ 12.119.157,55 € 33.886.553,60 €   21.767.396,05
RESIDUI ATTIVI (+) € 187.747.395,27 € 53.143.980,75 € 240.891.376,02
RESIDUI PASSIVI (-) € 160.152.121,53 € 61.055.106,00 € 221.207.227,53
         
AVANZO CONTABILE (=) €   15.476.116,19 € 25.975.428,35 € 41.451.544,54
AVANZO APPLICATO (+/-) -€ 12.541.379,40 € 12.541.379,40  
         
AVANZO (=) €   2.934.736,79 € 38.516.807,75 € 41.451.544,54
Pagamenti azioni esecutive non regolarizzate (-)      

€      223.558,01

AVANZO VINCOLATO: (-)      
Fondo ammortamento 2000/2001       €      186.366,20
Anticipazione D.L. 35/2013       € 24.760.586,28
Fondo svalutazione crediti (art. 6 c. 17 D.L. 95/12)        

€ 10.056.610,61

         
RISULTATO (=)     €   6.224.423,44

 

L’esecutivo ha anche  riapprovato, ai fini di dichiarazione di pubblica utilità, il progetto di un intervento Peep in località Pistoia per la realizzazione di cinque fabbricati in via Caduti XVI marzo 1978. La proposta del settore grandi opere diretto da Giovanni Ciampa è stata relazionata dall’assessore Giulia Brutto.

Via libera della giunta alla proposta del dirigente del settore  attività economiche e Suap, Andrea Adelchi Ottaviano,  di istituire un tariffario dei diritti di istruttoria relativi ai procedimenti gestiti dal Suap a titolo di rimborso spese che l’amministrazione di palazzo De Nobili sostiene  per il funzionamento dello Sportello. La pratica è stata illustrata dall’assessore Saverio Loiero, il quale, ha sottolineato come “il Suap, per  il notevole incremento delle competenze e delle attività svolte, soprattutto in qualità di referente unico per le imprese, sostiene specifici costi nello svolgimento dell’attività ordinaria d’ufficio. Tale costi non possono essere posti a carico dei cittadini. Pertanto l’art 12 del Dpr 160/2010, istitutivo del Suap prevede che le amministrazioni interessate provvedono all’adempimento dei compiti senza però nuovi e maggiori oneri a carico della finanza pubblica. Per cui si rende necessario un provvedimento che definisce gli oneri da porre a carico degli interessati”.

Sempre su proposta del settore attività economiche e  relazionata dall’assessore  Loiero, la giunta ha anche adottato la bozza di convenzione per la realizzazione di uno Sportello informativo sugli incentivi per la creazione d’impresa. Accordo che si basa sulla proposta presentata all’amministrazione comunale da Fincalabra.

Concesso, inoltre, il patrocinio gratuito dell’amministrazione alla manifestazione “Pedalando insieme”, organizzata dal Rotaract club di Catanzaro, che si terrà il prossimo 1 maggio sul lungomare e nell’area di Giovino.

Approvata, infine, la pratica proposta dall’area legale, amministrativa avvocatura, diretta da Saverio Molica, che riguarda l’autorizzazione a resistere e la nomina di un legale esterno per il ricorso al Tar avanzato da “Ambiente 2.0 Scarl”, esclusa dalla commissione di gara per l’affidamento del servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti e degli ingombranti.

Commenta l'articolo