19072018Ultime Notizie:

CALTANISSETTA:L’Amministrazione sottoscrive la “Carta dei doveri del genitore nello sport” del Panathlon International

Print Friendly, PDF & Email

carta_doveri_genitore

Questa mattina, nella Sala Gialla di Palazzo del Carmine, l’Amministrazione comunale ha sottoscritto la “Carta dei doveri del genitore nello sport” del Panathlon International. Presenti il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo, l’assessore alla Creatività e Cultura, Marina Castiglione, il presidente del Panathlon Club di Caltanissetta, Marcello Tornatore, accompagnato dai componenti del consiglio direttivo dell’Associazione, il delegato provinciale del CONI, Giuseppe Iacono, e il responsabile del settore sport dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Enrico Cordova. La “Carta dei doveri del genitore nello sport” costituisce un  promemoria dei principi cui i genitori devono ispirarsi, insieme ad allenatori, dirigenti e insegnanti, protagonisti della crescita del ragazzo sia come individuo che come sportivo.

“Troppo spesso si sentono criticare genitori che non tengono conto dei valori morali dello sport, privilegiando quelli materiali ed i risultati agonistici, In ogni caso: genitori sbagliati per figli sfortunati”; con queste parole il Presidente Internazionale del Panathlon International, Giacomo Santini, espone alcuni dei motivi che hanno ispirato il Panathlon International a redigere la Carta.

La “Carta dei doveri del genitore nello sport” è stata sottoscritta dal Sindaco di Caltanissetta, dall’Assessore alla Creatività e Cultura e dal Presidente del Panathlon Club di Caltanissetta. Con la sottoscrizione l’Amministrazione comunale si impegna a dare ampia diffusioneallaCarta attraverso i mezzi ritenuti più idonei, ad affiggerla nei luoghi pubblici, nelle palestre e durante tutte le competizioni e manifestazioni sportive. L’azione divulgativa della Carta, da parte del Panathlon Club di Caltanissetta, continuerà con il coinvolgimento di federazioni e società sportive, oltre che con le istituzioni scolastiche.

Commenta l'articolo