18102017Ultime Notizie:

CASROVILLARI (CS): XXX ESTATE INTERNAZIONALE DEL FOLKORE E DEL PARCO DEL POLLINO”COLOMBIA E ARGENTINA”

E’ in dirittura d’arrivo la 30^ Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino che da sei giorni vede Castrovillari ombelico del mondo, evento organizzato dall’Associazione Culturale “ Gruppo Folk Città di Castrovillari” in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale, il Parco del Pollino, la Regione Calabria, la Provincia di Cosenza, l’Associazione ACT ( Ambiente, Cultura, Turismo) e numerosi sponsor privati, che ogni anno registra la partecipazione di numerosi gruppi nazionali ed internazionali che giungono da ogni parte del mondo alle falde del Pollino per una kermesse che mette a confronto usi e costumi, tradizioni e cultura, saper i e sapori .

colombia_nE sul palco allestito nella centralissima Piazza Municipio, ad aprire la sesta serata, presentata come sempre dalla giornalista e antropologa, Geneviev Makaping e dal direttore artistico del festival, Antonio Notaro, i ritmi e le danze tipiche della costa pacifica della Colombia. Lo spettacolo ha mescolato tre anime culturali: quella India, quella Spagnola e quella Africana; risultato un caleidoscopio di famose e spettacolari danze colombiane , ormai note a livello nazionale, quelle folkloriche come la “cueca “, per proseguire con la salsa e terminare con la “cumbia”.

argentina nIl Sud America protagonista assoluto per la terzultima serata ; la cultura andina, con il gruppo proveniente dall’Argentina , ha messo in scena la pantomima del tipico “Carnevale delle Ande”, che vuole rappresentare l’eterna lotta fra il bene ed il male, fra l’abbondanza e la carestia , comune a moltissime aree culturali latino americane. E non poteva certo mancare la danza tipica dei “Gaucho “ , danza ancora vivissima della tradizione popolare ed ancora i virtuosismi con le “bolas”.

Il dopo festival, ha visto il coinvolgimento del pubblico presente attraverso le lezioni di ballo impartite dai gruppi , della Colombia e dell’Argentina, che si erano appena esibiti.

Poi tutti sul sentiero gastronomico “ A Via Nova” a degustare i piatti tipici della trazione calabrese e non solo, e tra danze e canti, che hanno contagiato anche il presidente del consiglio comunale, Piero Vico, la serata è proseguita fino a notte fonda.

Questa sera sarà la volta delle danze e dei riti propiziatori dell’Africa Occidentale, con il gruppo proveniente da Burkina Faso che si mescoleranno alle tradizioni del gruppo proveniente dalla Russia e precisamente dell’Ossezia.

Domenica gran finale con l’esibizione di tutti i gruppi che hanno partecipato alla 30^ Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino con la parata iniziale montata sulla coreografia di Tilde e Daniele Nocera.

Da Castrovillari e nel territorio del Parco del Pollino, che si incastona in un sud che è la porta principale del Mediterraneo, come in un nuovo esodo, hanno “transitato” speranze e desideri di uomini e donne alla ricerca di un Mondo più giusto. Di pace. Mons. Francesco Savino, Vescovo della Diocesi di Cassano allo Jonio.”

Commenta l'articolo