24092017Ultime Notizie:

Bagheria: Sicurezza nelle scuole: gli assessori Balistreri e Atanasio hanno incontrato i dirigenti scolastici

scuolawebweb
– L’assessore ai Lavori pubblici, Fabio Atanasio e la collega con delega alla Pubblica Istruzione, Rosanna Balistreri, dopo l’incontro con i genitori, rappresentanti scolastici, hanno incontrato, oggi mercoledì 11 marzo,  i dirigenti delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado di Bagheria.

Come è stato annunciato anche nel corso del Consiglio comunale di ieri, l’amministrazione comunale hanno stilato  un calendario di interventi manutentivi sulle scuole, suddiviso in codici di priorità.

“Abbiamo scelto di dare priorità alle scuole perché eventi come quello di martedì scorso non debbano più ripetersi” – dichiara l’assessore Balistreri, tra l’altro insegnante nello stesso plesso scolastico. “È inconcepibile che non si sia pensato di fare una manutenzione ordinaria nelle scuole, negli scorsi anni, cosa che avrebbe potuto certamente evitare di ritrovarsi con scuole che oggi necessitano tutte di interventi urgenti”.

“Assieme all’assessore al bilancio, Maria Laura Maggiore abbiamo deciso di rimpinguare il capitolo dedicato alla manutenzione delle scuole perché  solo così potremmo agire quasi subito la dove è compromessa la sicurezza degli alunni” spiega la Balistreri.

Intanto come detto, lo scorso 6 marzo gli assessori hanno incontrato i rappresentanti di circolo delle scuole di Bagheria, genitori degli studenti e già a loro era stato preannunciato che sarebbe stato monitorato lo stato delle scuole bagheresi.

Per quanto riguarda la scuola Cirincione i lavori stanno procedendo per mettere in sicurezza non solo la classe interessata dal crollo,la I D ma tutto l’istituto. “Con la sicurezza dei bambini” ribadisce l’assessore “non si scherza. Ogni giorno la scuola Cirincione è frequentata da circa 700 alunni, senza contare  tutto il personale e non si pensare di rischiare delle vite umane”.

Tra gli interventi urgenti: saranno rifatti tutti i soffitti scrostando l’intonaco ormai vecchio e pesante e si posizioneranno pannelli  per controsoffitti che permetteranno di avere sempre la situazione sotto controllo.

“Ci dispiace dover ricorrere al doppio turno ma nei locali a nostra disposizione non ci sono abbastanza aule per poter accogliere 700 bambini” – spiega l’assessore Balistreri – Speriamo che tra un mese i lavori del pianterreno saranno conclusi e in quel caso potrebbe essere più facile trovare ospitalità per le ore mattutine. La sicurezza prima di tutto. I bambini saranno ospiti della scuola Bagnera” – conclude l’assessore che tiene a ringraziare la preside Bono che si è resa subito disponibile.

_______________________
M.M.
Ufficio stampa

Commenta l'articolo