19092017Ultime Notizie:

ASP RAGUSA: L’AZIENDA SBLOCCA LE INDENNITÀ DEI DIRIGENTI

L’Asp di Ragusa con delibera n. 361 ha sbloccato il riconoscimento del diritto ad una progressione di carriera, acquisito dai dirigenti che hanno già maturato un’anzianità di almeno cinque anni.

Si tratta di un diritto sancito dal contratto di lavoro che però era stato bloccato dai provvedimenti di contenimento della spesa, in particolare dall’articolo 9 del decreto legge n. 78/2010, che limitava gli incrementi del trattamento economico individuale (commi 1 e 2) e, quindi, anche le progressioni di carriera.

 

A partire dal 1° gennaio 2015 sono cessati gli effetti di queste norme di “taglio alle spese del personale”. Su questa base Il direttore generale, dr. Maurizio Aricò, è particolarmente lieto di riconoscere questo diritto ai propri Dirigenti: <<Si tratta di un riconoscimento della loro maturità e professionalità, che si accompagna anche ad un meritato aumento di stipendio.>>

 

Gli uffici del Personale, guidati dall’avv. Giovanni Tolomeo, stanno procedendo alla esecuzione immediata di questa disposizione per tutti coloro che ne hanno diritto.

Commenta l'articolo