18122017Ultime Notizie:

ASP RAGUSA: IL RISCHIO CORRELATO ALLO STRESS DA LAVORO

Il corso di formazione: “Ruoli e compiti dell’operatore del sistema sanitario pubblico nella valutazione e gestione del rischio correlato allo stress da lavoro”, organizzato dall’’Asp di Ragusa – Dipartimento di Prevenzione – S.Pre.S.A.L. – Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro – con la collaborazione dell’Assessorato alla Salute – Dipartimento per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico /Servizio 3, ha rappresentato un’importante iniziativa inserita nel programma di comunicazione, informazione e formazione previste in attuazione del “Piano Regionale Straordinario per la Tutela della Salute e la Sicurezza nei luoghi di lavoro 2010/2012”.

Il direttore generale dell’Asp, dr. Maurizio Aricò, ha portato il saluto dell’Azienda ed ha ringraziato i partecipanti sottolineando che: «la partecipazione di tanti operatori, non solo psicologi, ma anche quelli dei servizi di prevenzione S.Pre.S.A.L., quest’ultimi, infatti,  oltre a gestire la problematica sul versante della vigilanza, sono chiamati a gestire direttamente anche i risvolti sanitari ed a svolgere un ruolo di prevenzione sul lavoro stressante e sui danni da questo derivanti, dà l’idea dell’importanza del fenomeno. Lo stress è correlato al lavoro, è un problema sanitario in fase di evoluzione e che in Europa è diventato la causa prima di patologie correlate al lavoro e che colpisce i lavoratori a vari livelli.» -

La prof.ssa Cettina Fenga, Direttore della scuola di specializzazione di Medicina del lavoro di Messina e alla dott.ssa Elvira Micali del Dipartimento di Medicina Sociale dell’Università di Messina, con il loro apporto hanno permesso di realizzare l’evento. Con la loro esperienza e competenza professionale   hanno permesso di elevare al massimo la qualità dell’iniziativa.

Il dr. Giuseppe Miceli, direttore SPreSal – Asp, ha ringraziato tutti coloro che si sono adoperati alla realizzazione del corso: il dr. Paolo Ravalli per il suo impegno professionale all’interno dello SPreSAL, di emersione della patologie professionali. Per la parte organizzativa gli operatori dell’Ufficio Formazione dell’ASP, diretto dal Dott. Salvatore Guastella e il dott. Mariano Conticello dello SPreSAL.

Il Piano Sanitario Nazionale individua i fenomeni collegati e derivanti dallo stress lavoro correlato tra le patologie da attenzionare nei programmi di prevenzione. Lo stress cronico per cause lavorative (inadeguatezza del ruolo, impotenza, incapacità a gestire le prestazioni lavorative in relazione alle richieste) è una condizione frequente nei ritmi lavorativi attuali, esso si estrinseca e si accompagna a disturbi e a disfunzioni di natura sia fisica che psichica. Le ripercussioni, nelle relazioni sociali sia lavorative che extra lavorative possono essere anche gravi. Le patologie da stress lavoro-correlato rappresentano una causa sempre più diffusa delle malattie correlate al lavoro. Tanto più complessa è la organizzazione della attività lavorativa tanto maggiore è la possibilità che si istaurano problemi di salute collegati a disagio psichico e a difficoltà relazionali. La sanità per tipologia lavorativa è un luogo favorevole all’estrinsecarsi dei fenomeni da rischio stress lavoro correlato.

Commenta l'articolo