20112017Ultime Notizie:

ARDORE (RC): NOTA GRUPPO DI MINORANZA CONSILIARE

L’avvio di questa consiliatura comunale si contraddistingue per imbarazzi, poca lucidità e mugugni. Imbarazzante i l primo consiglio comunale che ha visto i silenzi dell’intera maggioranza, eccezione fatta per il sindaco che suo malgrado è stato l’unico ad intervenire e per  una >battuta sul finale del presidente del consiglio comunale in pectore, dott. Iurato. Poca lucidità e diremmo poca competenza si è più volte evidenziata sia per la scelta di concentrare le prime delibere su temi a dir poco secondari come la decisione di “abbattere” una serie di pini presenti sul territorio comunale, alcuni addirittura monumentali, invece di immaginare un >intervento di messa in sicurezza che salvaguardasse le piante ed intervenisse sulle radici o su ciò che insomma potrebbe creare fastidi o pericoli alla comunità; e comunque la confusione regna sovrana nella maggioranza in quanto, dopo che i nostri rappresentanti in consiglio hanno evidenziato le lacune di tale delibera, oggi pare che alcuni assessori meditino il ritiro della stessa,>altri una modifica, altri pare disconoscano anche i contenuti del documento firmato! Insomma un avvio che per competenze appare inversamente proporzionale ai suffragi ricevuti lo scorso maggio. Infine, pur se la sinistra ardorese è molto brava a celare ogni malumore sotto la cenere, non mancano i mal di pancia: una parte storica del PD locale, dopo i sorrisi della campagna elettorale, ora tuona contro le scelte del primo cittadino che penalizzano in giunta la “squadra storica” di Grenci e del PD locale, “bocciando” i più leali e per di più senza una preventiva discussione politica! Il PD a Siderno per questioni simili ha aperto un’accesa discussione, ad Ardore invece, dove,ahi noi ,la politica dei partiti a sinistra è scomparsa da anni invece passa tutto in sordina, anche le dimissioni del vice segretario locale che è stato anche il presentatore della lista stessa!!! Inoltre come non ravvisare che per la prima volta, dopo decine di anni, la comunità di San Nicola non è rappresentata in giunta? E che la comunità di Schiavo, intensamente abitata non ha un rappresentante? La ripartenza insomma non è stata delle migliori. Ci auguriamo, nell’interesse della comunità, che il proseguo sia di tutt’altro spessore e approccio. La minoranza sarà vigile ed attenta per opporsi in modo propositivo a questa squadra che ad oggi appare un po’ confusa e intorpidita. 

Il gruppo di minoranza al consiglio comunale
ed il Comitato civico ardorese
Commenta l'articolo