12122017Ultime Notizie:

ARDIZZONE, COMMISSARIAMENTO REGIONE? GRAVE CHE BOSCHI NON CONOSCA COSTITUZIONE

“Non è tanto grave che un ministro della Repubblica italiana sconosca lo Statuto siciliano, è invece gravissimo che ignori la Costituzione e soprattutto la sentenza 219/2013 della suprema Corte con la quale è stata esclusa, qualsiasi possibilità di commissariamento, per dissesto finanziario, delle Regioni ordinarie e speciali”. Lo afferma il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, riprendendo le dichiarazioni del ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi che stamattina a Catania ha rilanciato l’ipotesi di commissariamento della Regione siciliana. “Inviterei il ministro – continua Ardizzone – a trascorrere qualche week end in Piemonte dove, come certificato dalla Corte dei Conti, l’indebitamento della Regione rispetto al bilancio è del 35%, o nel Lazio dove la percentuale raggiunge addirittura il 59%. Per la Sicilia, piuttosto, si attivi per far restituire tutte le risorse che in questi anni, unilateralmente e in violazione della Costituzione, lo Stato ha sottratto alla nostra Isola”.

Commenta l'articolo