16122017Ultime Notizie:

Anche quest’anno l’ANAS in collaborazione con il Symposium organizza in diversi istituti in Italia corsi di legalità

L’associazione Symposium proprietaria della rivista “Quotidiano Sociale” organizza in diversi istituti di scuola media-superiore il progetto «educazione alla legalità e cittadinanza attiva o partecipativa».

Il progetto è finalizzato a sensibilizzare gli studenti , dal momento in cui, in molte scuole, il diritto al rispetto delle regole e soprattutto alla conoscenza delle stesse è stato rimosso.

Difatti, è stato particolarmente sottolineato quanto sia importante conoscere per poter governare i processi se noi, sostiene il portavoce dell’Associazione , non insegniamo ai ragazzi, non diamo modelli da seguire e non spieghiamo quali sono le reazioni dello Stato qualora vengano violate le regole la società, soprattutto quella studentesca che non ha la consapevolezza a pieno delle azioni che pone.

Oggi giorno, come è noto, le famiglie sono fortemente impegnate nel mondo del lavoro e non possono dedicare particolare tempo all’educazione dei propri figli, quindi, il ruolo della scuola e delle associazioni di volontariato diviene un ruolo delicato e impegnativo nella formazione dell’uomo di domani.

Ecco perché l’Anas e il Symposium, che tra l’altro hanno chiesto anche il patrocinio non oneroso al Ministero, intendono realizzare nelle scuole,  previa disponibilità da parte dei dirigenti scolastici, il progetto insieme alle forze dell’ordine con una premessa fatta dalle autorità quale il prefetto e il questore, sempre previa disposizione da parte di quest’ultimi.