14122017Ultime Notizie:

ANAS in prima fila contro ogni negazionismo e contro tutte le persecuzioni

corteo noi anasCome da programma,  con il patrocinio del Comune di Palermo e dell’università degli Studi di Palermo, l’ANAS e L’ANIEM hanno organizzato il corteo a difesa dei perseguitati nel mondo e contro ogni forma di negazionismo. Il corteo, cosi come organizzato e concordato con le autorità di pubblica sicurezza è partito da piazza Massimo per raggiungere la Cattedrale di Palermo. Il Corteo, guidato dal portavoce ANAS e dal Presidente Regionale ANIEM , partito da Piazza Massimo ha proseguito la marcia per via Maqueda, un breve sosta ai quattro Canti, per completare la propria marcia nel sagrato della Cattedrale, ove ad accoglierlo vi era Padre Filippo Farullo, delegato del Vescovo,  a cui è stato Consegnato il cero della PACE da parte della delegazione composta da Ivana Inferrera, per l’ANIEM e Anna Lo Bosco, per l’ANAS. Alla Consegna il portavoce dell’ANAS ha ringraziato tutte le rappresentanze ANAS presenti -Ciminna, Piana degli Albanesi, San Giuseppe Jato, Corleone, Altavilla, Zonale Madonie, Palermo Ballarò,  Palermo Centro, Trapani, Roccapalumba, Partinico, nonchè gli imprenditori Genna di Trapani e la delegazione di Cinisi – Nel breve discorso, il portavoce, ha sottolineato che in atto, per ragioni incomprensibili, si è arrivato al punto che, quasi, ci si vergogna di essere Cristiani, dimenticando il significato stesso dell’essere cristiani. Ci si augura, ha proseguito, che la società prenda contezza e si risvegli atteso che il mondo sta attraversando un particolare momento storico  e molto delicato.

Commenta l'articolo