20102017Ultime Notizie:

ANAS Collesano: Iniziativa volta alla legalità

Domenica 20 Marzo, si è svolta, presso il bene confiscato alla criminalità mafiosa di Garbinogara, agro foto di gruppo lapota daydi Collesano, la giornata alla Legalità e all’insegna dell’aggregazione sociale.

L’iniziativa denominata la “Pota dell’Ulivo Day” promossa dall’ A.N.A.S. sezione di Collesano e dalla Soc. Coop TELEMACO, sotto la supervisione del Dott. Agronomo Iacuzzi Nicolò.

Dopo un breve briefing iniziale si è dato spazio ai neo potatori, di mettere in pratica quello che avevano imparato qualche settimana prima, con il corso di potatura dell’olivo a vaso policonico, corso promosso sempre dall’ A.N.A.S. sezione di Collesano, a cui hanno fatto capo due illustri maestri nel nome di Francesco Bruscato e Mario Liberto.

La giornata ha visto impegnati circa 25 partecipanti, che oltre ad affinare la tecnica di potatura, hanno permesso dei momenti di animazione territoriale e confronto con forte valore civico.

Garbinogara rientra nei 5515 beni confiscati alle mafie della Regione Sicilia e per l’applicazione della legge n.109/96, ha bisogno di vivere anche di queste giornate

I rispettivi presidente Vara Antonino (ANAS COLLESANO) Lo Nero Giovanni ( TELEMACO) , sono sodisfatti della riuscita di questa iniziativa e danno appuntamento ad altre attività sia a carattere educativo e sia agro-alimentare, non ultimo a livello  ambientale.

Dichiarazione: del Sindaco di Collesano Angelo Di Gesaro e la nuova Giunta vogliono rivolgere sempre più l’attenzione, facilitandoli, ai percorsi ed iniziative di animazione sociale, di educazione alla legalità e alla cittadinanza responsabile, di memoria delle vittime innocenti delle mafie, di riutilizzo sociale dei beni confiscati, di campi di volontariato e scuole di formazione all’imprenditorialità giovanile, coinvolgendo tutte le organizzazioni della società civile attive 
presenti nel nostro territorio.

Con iniziative come questa, riprendendo le parole di Papa Francesco, vogliamo invitare tutti “a non cedere, ad avere il coraggio di dire no al male, alla violenza, alle sopraffazioni, per vivere una vita al servizio degli altri ed in favore della legalità e del ‪”‎Bene Comune”.

Commenta l'articolo