21082017Ultime Notizie:

Allenamento fai a te.Fare esercizio fisico è una delle regole fondamentali del viver bene.

Fare esercizio fisico è una delle regole fondamentali del viver bene. Young woman doing exercises lying on fitness mat in living room, smiling.
C’è chi fa palestra, chi preferisce la piscina, chi opta per lo sport all’aria aperta, ecc.. Tantissimi, però, piuttosto che rivolgersi ad esperti (istruttori e personal trainer), preferiscono affidarsi al “fai-da-te”, ovvero agli esercizi tra le mura domestiche, basandosi sul proprio sapere o sul “sentito dire”. Essere intraprendenti va più che bene, ma in questo caso l’attenzione deve essere massima, poiché vi sono esercizi che se non fatti nel modo corretto non solo non recano alcun beneficio, ma anzi possono causare spiacevoli inconvenienti.
In virtù di quanto detto, tener conto di alcune raccomandazioni è utile: durante l’esercizio fate in modo che la contrazione sia concentrata sul gruppo muscolare prescelto; non coinvolgete nella contrazione altri gruppi muscolari che non siano interessati; eseguite le prime ripetizioni dell’esercizio lentamente, in modo da avvertire la contrazione; cercate di mantenere la contrazione muscolare durante tutto il movimento e per tutta la durata delle ripetizioni; durante l´esercizio concentratevi più sulla qualità della contrazione, piuttosto che sull’ampiezza del movimento.
Il “crunch” (esercizio ginnico eseguito in posizione supina, con le mani dietro la nuca, le ginocchia piegate e i piedi appoggiati a terra, consistente nel sollevamento della parte superiore del tronco e nella conseguente contrazione dei muscoli addominali), ad esempio, è uno di quegli esercizi che chiunque, desideroso di un addome piatto, si presta a fare. Ma per quanto l’esecuzione risulti facile alla vista, questo ha comunque delle linee da rispettare, affinché risulti efficace e soprattutto non nocivo.
Di seguito alcuni degli errori più comuni che si verificano durante l’esecuzione degli esercizi:
 

                                                   ADDOMINALI


                                                     

                                                  GLUTEI

                                     

                                              ABDUTTORI

                                      

ADDUTTORI

                                     

PIEGAMENTI ARTI SUPERIORI

                                      

Fonte foto: www.benessere.com


Palermo
25 Marzo 2016

Giusy Modica

C’è chi fa palestra, chi preferisce la piscina, chi opta per lo sport all’aria aperta, ecc.. Tantissimi, però, piuttosto che rivolgersi ad esperti (istruttori e personal trainer), preferiscono affidarsi al “fai-da-te”, ovvero agli esercizi tra le mura domestiche, basandosi sul proprio sapere o sul “sentito dire”. Essere intraprendenti va più che bene, ma in questo caso l’attenzione deve essere massima, poiché vi sono esercizi che se non fatti nel modo corretto non solo non recano alcun beneficio, ma anzi possono causare spiacevoli inconvenienti.
In virtù di quanto detto, tener conto di alcune raccomandazioni è utile: durante l’esercizio fate in modo che la contrazione sia concentrata sul gruppo muscolare prescelto; non coinvolgete nella contrazione altri gruppi muscolari che non siano interessati; eseguite le prime ripetizioni dell’esercizio lentamente, in modo da avvertire la contrazione; cercate di mantenere la contrazione muscolare durante tutto il movimento e per tutta la durata delle ripetizioni; durante l´esercizio concentratevi più sulla qualità della contrazione, piuttosto che sull’ampiezza del movimento.
Il “crunch” (esercizio ginnico eseguito in posizione supina, con le mani dietro la nuca, le ginocchia piegate e i piedi appoggiati a terra, consistente nel sollevamento della parte superiore del tronco e nella conseguente contrazione dei muscoli addominali), ad esempio, è uno di quegli esercizi che chiunque, desideroso di un addome piatto, si presta a fare. Ma per quanto l’esecuzione risulti facile alla vista, questo ha comunque delle linee da rispettare, affinché risulti efficace e soprattutto non nocivo.
Di seguito alcuni degli errori più comuni che si verificano durante l’esecuzione degli esercizi:
 

                                                   ADDOMINALI


                                                     

                                                  GLUTEI

                                     

                                              ABDUTTORI

                                      

ADDUTTORI

                                     

PIEGAMENTI ARTI SUPERIORI

                                      

Fonte foto: www.benessere.com


Palermo
25 Marzo 2016

Giusy Modica

Commenta l'articolo